Sistemazione strade, Foligno, tutti gli interventi nel comprensorio

Sistemazione strade, Foligno, tutti gli interventi nel comprensorio

Sistemazione strade, Foligno, tutti gli interventi nel comprensorio

L’Area viabilità della Provincia di Perugia sta intervenendo su varie strade di propria competenza. Per quanto riguarda la Zona 3 del comprensorio di Foligno sono state realizzate bitumature sulle seguenti vie di comunicazione: Sp 249/1 di Spello in località San Giovanni, Sp 410/3 di Cannara in località Limiti; Sp 410/1 di Cannara in via Roma; Sp 449 di Sant’Eraclio al tratto 1 all’altezza dell’abitato di Vescia e al tratto 2 in via Cora del Colle, il tutto per un investimento di oltre 263 mila euro.

Nei prossimi giorni riprenderanno i lavori di bitumatura sulle seguenti strade: Sp 253 di Valtopina, Sp 271 di Moline, Sp 272 di Monte Alago, Sp 415 di Ponte di Ferro, Sp 423 di San Terenziano, Sp 449/1 e Sp 449/2 di Sant’Eraclio.

I suddetti interventi, quelli già realizzati e quelli che dovranno essere eseguiti, sono stati finanziati con fondi ministeriali.

A queste bitumature si aggiungeranno ulteriori e puntuali progetti finanziati con risorse proprie della Provincia e che riguarderanno: Sp 403 di Cannara (zona Limiti), Sp 249 di Spello in località Collepino, Sp 444 di Montefalco, Sp 441 di Volperino e Sp 403 di Bevagna.

Inoltre si interverrà sulla Sp 409 di Madonna della Valle nel comune di Bevagna per il risanamento di una frana con riapertura della viabilità. È prevista l’installazione di sistemi elettronici per avviso di allagamento sottovia in località Mausoleo sulla Sp 410/3 di Cannara.

“In aggiunta alle risorse ministeriali – spiegano i consiglieri provinciali con delega alla viabilità, Erika Borghesi e Gino Emili –  la Provincia sta facendo uno sforzo mettendo a bilancio risorse  proprie per risolvere le criticità presenti sulla rete viaria di propria competenza e dare risposte ai vari territori. Al riguardo, nella programmazione degli interventi insieme al Presidente Luciano Bacchetta cerchiamo di mantenere un rapporto di confronto e collaborazione con le amministrazioni comunali coinvolte.

A questi lavori – proseguono Emili e Borghesi – durante quest’anno andranno ad aggiungersi gli interventi inseriti nel piano quinquennale degli investimenti, per un importo annuale di 4,5 milioni di euro, fino al 2023. Oltre alla manutenzione – concludono i consiglieri -, la Provincia è impegnata con propri mezzi e personale nello sfalcio dell’erba, taglio e potatura di piante”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*