Inaugurato nuovo impianto di illuminazione a Prato Smeraldo

Inaugurato nuovo impianto di illuminazione a Prato Smeraldo. Zuccarini: “Torna finalmente a ‘risplendere’ quartiere”

Inaugurato nuovo impianto di illuminazione a Prato Smeraldo

“Torna finalmente a risplendere – nel vero senso del termine – il quartiere di Prato Smeraldo, dove siamo intervenuti in maniera massiccia per ammodernare gli impianti di illuminazione: dall’area verde alla ‘zona dei palazzi’, sino a via dei Trinci”. Lo ha sottolineato il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, in occasione dell’inaugurazione dell’opera. “Nello specifico sarà illuminata via Piemonte, la strada che da via Mameli costeggia l’area verde, lungo il perimetro della cosiddetta ‘buca’, prosegue il sindaco.


Fonte Ufficio Stampa
Comune di Foligno


L’altro intervento riguarda la completa illuminazione del giardino pubblico tra l’edicola e la scuola primaria, con punti luci di arredo urbano di ultimissima generazione tecnologica. Lungo la centralissima via Mameli, nel tratto da via Ugolino di Gisberto all’altezza dell’edicola sino a via Liguria –  quindi a ridosso dell’area verde e dei ‘palazzi’ – sono stati sostituiti 14 apparecchi di illuminazione a tecnologia Led a risparmio energetico e telegestibili.

Nel cuore stesso del quartiere, lungo via Friuli – la strada che costeggia i palazzi e l’area della buca – abbiamo completamente sostituito 11 pali ed 11 apparecchi di illuminazione, sostituendoli con apparecchiature moderne e funzionali. Con questi investimenti riportiamo in luce l’area strategica centrale, nonché più abitata e frequenta di Prato Smeraldo. Siamo voluti intervenire anche in un’altra arteria principale, non solo per la zona ma per l’intera città: via dei Trinci, con la sostituzione di 15 apparecchi d’illuminazione vecchi con nuovi modelli a tecnologia Led a risparmio energetico e telegestibili.

Nel complesso abbiamo installato 56 nuovi impianti: investire sulla nuova illuminazione significa investire anche su arredo urbano, riqualificazione urbana e sicurezza. Ricordo inoltre il completo rifacimento del primo tratto di via Mameli dalla linea ferroviaria a Porta Firenze, e lo smantellamento delle due strutture prefabbricate da anni lasciate in completo stato di abbandono, che si erano trasformate in punti di ritrovo per sbandati, vandali e punti di degrado. Ringrazio il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Riccardo Meloni e Francesco Castellani, Gianantonio Cicioni, Manuel Marani e Daniele Rosati dell’area lavori pubblici”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*