Convocato Consiglio comunale di Foligno per martedì 9 aprile

Celebrazioni dantesche, il programma delle iniziative a Foligno

Convocato Consiglio comunale di Foligno per martedì 9 aprile

E’ convocato per martedì 9 aprile, alle 15, il Consiglio comunale di Foligno, dedicato, in particolare, alle interrogazioni. Nel dettaglio all’esame dell’assemblea le interrogazioni presentate dal consigliere comunale Agostino Cetorelli (gruppo misto) su richiesta chiarimenti assunzioni Vus e mancato percorso di stabilizzazione lavoratori Fils in liquidazione, su mancato regolamento dei contributi economici a sostegno di nuclei familiari che versano in stato di bisogno e su attuazione deliberazione per la demolizione manufatti riguardanti il cosiddetto ‘campo rom’ di via Londra; l’interrogazione presentata da Elisabetta Piccolotti (Sinistra Italiana-Sinistra per Foligno) in merito ai fatti avvenuti nella scuola primaria di via Monte Cervino il 9 febbraio 2019. In discussione anche la nomina del collegio dei revisori dei conti del Comune di Foligno per il triennio 2019-2021, l’approvazione del nuovo ‘regolamento comunale per il servizio di economato’, il regolamento per l’istituzione degli spazi di sosta per i veicoli a servizio delle persone invalide.

Verranno esaminate la mozione presentata dal consigliere Vincenzo Falasca (gruppo misto) su affissioni abusive da parte del Movimento blocco studentesco, la mozione presentata dai consiglieri Roberto Di Arcangelo (Pd) e Giuliano Zuccari (Movimento per Foligno) per l’intitolazione di una piazza o di una via di Foligno all’onorevole Giuseppe Salari; l’ordine del giorno presentato dai gruppi consiliari Pd, Movimento per Foligno, Forza Italia, Gruppo Misto, Movimento 5 Stelle, Riformisti per Foligno-Psi su “Carta Tutto Treno Umbria 2019.

Azioni nei confronti della Regione Umbria e di Trenitalia per ridurre i costi della carta e per migliorare l’accesso ai servizi ferroviari per i pendolari umbri”, la mozione presentata dall’allora consigliere comunale Lorenzo Schiarea e da Roberto Ciancaleoni (Riformisti per Foligno-Psi) su istituzione del regolamento del riscatto del diritto di superficie degli immobili aree Peep; la mozione presentata dall’allora consigliere comunale Lorenzo Schiarea e da Moreno Finamonti (Pd) su creazione di invasi per emergenza idrica; l’ordine del giorno del consigliere comunale Fausto Savini (Movimento 5 Stelle) sul tema delle politiche amministrative di contrasto alle infiltrazioni mafiose; la mozione presentata da Luca Bellagamba (Pd) su preoccupazioni per la carenza di personale e di mezzi delle forze dell’ordine sul nostro territorio; la mozione presentata da Agostino Cetorelli (Gruppo misto) su riconoscimento al francescanesimo.

Gli altri punti all’ordine del giorno riguardano le relazioni della commissione controllo o garanzia su selezione dirigente area governo del territorio trasmesse al presidente del Consiglio comunale il 21/06/2016; la mozione presentata dal consigliere comunale Stefania Filipponi (Gruppo misto) avente per oggetto “Fils srl – revoca Cda e collegio dei revisori dei conti”, l’ordine del giorno presentato dal consigliere comunale Elisabetta Piccolotti (Sinistra Italiana-Sinistra per Foligno) su interventi urgenti per il contrasto del gioco d’azzardo patologico e di sale da gioco autorizzate degli apparecchi con vincita di denaro installati negli esercizi autorizzati; la mozione presentata dal consigliere Fausto Savini (Movimento 5 Stelle) su divieto dell’uso dei disseccanti a principio attivo glisofate; la mozione del consigliere Agostino Cetorelli su tutela e promozione del presepe come cardine dell’identità culturale storico-artistica e religiosa di Foligno e dell’Europa;

la mozione presentata dai gruppi Pd, Foligno Soprattutto, Movimento per Foligno, Psi per il polo integrato Inail-Inps “Casa del Welfare”; la mozione presentata da Elisabetta Piccolotti (Sinistra Ecologia e Libertà-Sinistra per Foligno) su problematiche connesse alla realizzazione e all’apertura della nuova strada statale 77; la mozione presentata dai gruppo Pd, Psi e Foligno Soprattutto su superamento del precariato; le mozioni presentate da Elisabetta Piccolotti (Sinistra Ecologia e Libertà-Sinistra per Foligno) su salvaguardia dei lavoratori dei servizi pubblici esternalizzati e su intitolazione di una via o di una piazza della città o di una sala di proprietà comunale a Stefano Cucchi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*