‘Il sole in classe’ dedicato alle nuove generazioni

Anche l’Istituto Comprensivo Statale Foligno 5, grazie al forte interesse di XYZ, aderisce al progetto targato Anter “Il Sole in Classe”, il percorso formativo dedicato alle scuole elementari e medie che ha l’obiettivo di sensibilizzare, informare ed educare le nuove generazioni verso uno stile di vita eco-sostenibile.

Il primo appuntamento, dove saranno presenti il Vicesindaco del Comune di Foligno Dott.ssa Rita Barbetti, l’assessore alle Politiche per il risparmio energetico Emiliano Belmonte, l’Ambasciatore di ANTER Giuseppe Verrone e il Delegato di ANTER Eros Ruggeri, è stato fissato per giovedì 15 gennaio 2015 presso la palestra della Scuola Secondario di Belfiore di Foligno dalle ore 11:30 alle 13 con i bambini della scuola primaria e dalle 14 alle 15:30 con i ragazzi della secondaria. Seguirà poi San Giovanni Profiamma giovedì 21 gennaio, Sportella Marini il 28, Colfiorito il 4 febbraio e Vescia l’11.

“Il nostro compito – dichiara l’Associazione – è offrire validi strumenti affinché gli studenti possano diventare promotori, attraverso gesti e comportamenti quotidiani, di uno stile di vita più rispettoso dell’ambiente. L’obiettivo finale è quello di informare le nuove generazioni e guidarle attraverso il complesso labirinto delle problematiche energetiche che affliggono le nostre città ed il Pianeta e di spiegare come le energie rinnovabili, il risparmio energetico e la mobilità sostenibile possono contribuire ad un deciso cambiamento di rotta”.

Il progetto “Il Sole in Classe” mira a sensibilizzare le nuove generazioni sulle questioni legate alla sostenibilità ambientale. L’effetto immediato sarà quello di coinvolgere i bambini, le famiglie, gli insegnanti, mentre a lungo termine Anter si propone di realizzare sinergie tra Scuole ed Associazioni, in modo da creare un vero e proprio “network educativo”. Fondamentale, in questo percorso, la partecipazione delle istituzioni locali, nazionali ed europee, nella consapevolezza che per salvare la nostra Città, il nostro Paese, il nostro Pianeta occorra un’azione forte e corale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*