Per Natale, Aldo Amoni, compro sotto casa anche a Foligno

Una ragione e un modo in più per aiutare la mia città

 
Chiama o scrivi in redazione


Per Natale, Aldo Amoni, compro sotto casa anche a Foligno

Per Natale, Aldo Amoni, compro sotto casa anche a Foligno

Sabato 28 novembre comincia L’ARTE DEL NATALE, l’evento di Confcommercio realizzato grazie al contributo del Comune di Foligno. Il centro storico di Foligno si illuminerà con l’accensione di meravigliose luci di Natale. Luci per rallegrare le vie della città, luci per uscire dalla crisi, luci per ridare fiducia, luci per illuminare e rendere più piacevole ai cittadini i percorsi di ogni giorno, luci per far ritornare il sorriso, luci per riaccendere la voglia di uscire e, perché no, di fare acquisti all’insegna del motto: NOI COMPRIAMO NELLA NOSTRA CITTÀ.

© Protetto da Copyright DMCA

Per la curiosità e per la felicità di tutti, il 5 dicembre ritornano le installazioni luminose con alcune novità rispetto al 2019. Oltre a quelle tanto apprezzate l’anno passato, il pubblico troverà una nuova installazione, la grande slitta di babbo natale in Piazza della Repubblica e una visione della natività proiettata nella parete della Cattedrale. E per i più piccoli ci sarà un bellissimo mini Luna Park in Piazza Matteotti.

I cittadini di Foligno troveranno così una città ancora più calda, accogliente e allegra e potranno valutare al meglio di contribuire al suo presente e al suo futuro acquistando qui i regali di Natale e visitando negozi e locali della città per entrare tutti insieme e al meglio nel clima delle feste.

E non solo. Insieme a Nicola Pesaresi verrà anche realizzata una iniziativa diffusa su YouTube con il video intitolato SULLE TRACCE DI BABBO NATALE ………….. Un momento importante che verrà presentato a breve.

In contemporanea – dichiara Aldo Amoni, Presidente del mandamento di Foligno di Confcommercio Umbria –  lanciamo insieme al Comune e, in particolare, all’Assessore Michela Giuliani e all’Assessore Agostino Cetorelli, una iniziativa sociale. Stiamo, infatti, elaborando delle convenzioni per tutte le associazioni, da quelle sociali a quelle che includono le famiglie numerose,  passando per le associazioni carta famiglia, la Caritas, le associazione pensionati, e per tutti i commerciati, gli artigiani e i professionisti interessati, i ristoratori e i bar. Chiunque fosse interessato potrà chiamare gli uffici comunali e quelli dell’associazione di categoria per ricevere tutte le informazioni e partecipare al progetto per il rilancio della città in un momento così difficile. Per questa ragione e onde evitare assembramenti, vorremmo chiedere, inoltre, di effettuare un orario continuato dalle 10,00 alle 20,00/21,00.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*