Difendersi dagli attacchi hacker, Cybersecurity a Foligno, confronto

All’incontro ha partecipato anche il CT della Nazionale di volley maschile, Ferdinando “Fefè” De Giorgi

Difendersi dagli attacchi hacker, Cybersecurity a Foligno, confronto

Difendersi dagli attacchi hacker, Cybersecurity a Foligno, confronto

Come prevenire e contrastare gli attacchi informatici e cosa devono sapere le imprese per difendersi: se ne è parlato a Foligno in occasione dell’evento “Attacchi hacker. Cybersecurity e fare squadra, la risposta delle imprese”, organizzato dalle Sezioni Foligno e Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Umbria, SviluppumbriaUmbria Digital Innovation Hub, Sistemi Formativi Confindustria e Cyber 4.0, in collaborazione con Sfcu-Sistemi Formativi Confindustria Umbria ITS Umbria Academy.

Imprese, istituzioni e specialisti di sicurezza informatica si sono incontrati nella sede di Sviluppumbria per esaminare i principali rischi e i comportamenti da adottare per proteggersi al meglio dalle minacce della rete.

All’incontro sono intervenuti, tra gli altri, l’Amministratore Unico di Sviluppumbria Michela Sciurpa, il Presidente della Sezione Foligno di Confindustria Umbria Corrado Bocci, il Presidente della Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Umbria Mariano Gattafoni e il Presidente di Umbria Digital Innovation Hub Alessandro Tomassini.

Un ampio momento di confronto e approfondimento, cui ha partecipato anche il Commissario Tecnico della Nazionale di pallavolo maschile Ferdinando “Fefè” De Giorgi che, attraverso la propria esperienza sportiva di successo, ha testimoniato l’importanza di fare squadra anche nella condivisione delle informazioni.

Al workshop, aperto da Pier Francesco Gavagni, Coordinatore Comunità manageriale IT e Chief Information Officer della Brunello Cucinelli, sono inoltre intervenuti Martina Castiglioni, di Cyber 4.0, Vincenzo Vitiello e Daniele Incerti, Consulenti Cybersecurity Sistemi Formativi Confindustria, Giovanni Di Venuta, Global security sales organization Cisco e Vittorio Alovisi di Hermes Bay.

“Questa iniziativa – ha sottolineato Corrado Bocci  segna una nuova tappa di un più ampio percorso intrapreso a Foligno nell’ambito della digitalizzazione, driver fondamentale per la competitività delle nostre imprese e la crescita del territorio, che ha coinvolto anche il Comune di Foligno con un progetto pilota. Il fenomeno degli attacchi informatici è in costante aumento e riguarda le imprese di qualsiasi settore e dimensione. È pertanto necessario comprendere appieno i rischi, per poterli gestire adottando misure appropriate ed efficaci. Fare squadra è fondamentale, perché solo condividendo conoscenze e obiettivi potremo affrontare le sfide legate alla cybersecurity”.

Il panorama delle minacce informatiche è in continua e rapida evoluzione e gli episodi che si verificano causano impatti aziendali significativi.

“Per prevenire efficacemente un attacco informatico – ha osservato Mariano Gattafoni – occorre prima di tutto che le infrastrutture IT siano solide, affidabili, sempre aggiornate e ben presidiate. Oltre che applicare ed evolvere continuamente le tecnologie per la sicurezza, è altrettanto indispensabile la consapevolezza, l’organizzazione aziendale e la corretta formazione di tutto il personale”.

“Oggi più che mai – ha evidenziato Alessandro Tomassini – il tema della sicurezza informatica richiede attenzione e competenza. Il Digital umbro è a fianco delle imprese per supportarle nella individuazione delle vulnerabilità e nell’aggiornamento delle proprie conoscenze. Accanto alla trasformazione digitale, le imprese devono infatti acquisire le informazioni e gli strumenti necessari a proteggere i propri sistemi digitali”.

Il problema degli attacchi informatici così come la sfida della digitalizzazione non riguarda soltanto il tessuto imprenditoriale, ma anche le istituzioni. La collaborazione con tutti gli operatori del territorio è determinante per garantire la sicurezza digitale dei servizi essenziali.

Introducendo lo special event che ha visto ospite “Fefè” de Giorgi, realizzato in collaborazione con Sviluppumbria e dedicato all’importanza del team building, l’Amministratore Unico Michela Sciurpa ha evidenziato come “Fare sport è fare impresa. Dietro alle migliori performance – ha detto – c’è sempre uno straordinario lavoro di squadra, come dimostra la testimonianza del campione del mondo Ferdinando De Giorgi. Innovazione, fiducia nei giovani, appartenenza, cultura del lavoro, rispetto per il gruppo, obiettivi chiari e condivisi.

Questa la formula vincente con cui De Giorgi, partendo proprio dall’Umbria, ha costruito la squadra di pallavolo più forte del mondo, un approccio vincente anche per la crescita e la riuscita di qualsiasi realtà aziendale. La nostra presenza oggi qui insieme a Confindustria Umbria – ha aggiunto – dimostra con fatti concreti quanto sia importante fare squadra anche fra istituzioni. La collaborazione tra Sviluppumbria e Confindustria Umbria per la realizzazione di eventi congiunti e l’utilizzo della nostra sede di Foligno, valorizza le sinergie locali a tutto vantaggio delle imprese”.

Il tema della cyber security sarà ulteriormente approfondito in occasione del seminario, in programma lunedì 28 novembre nella sede di Confindustria Umbria a Perugia, dal titolo “Digital Security Management: dagli attuali scenari di rischio fino all’assicurazione contro le minacce informatiche”, organizzato da Umbria Business School in collaborazione con la Fondazione ICSA e il Digital Innovation Hub di Confindustria Umbria.

Nel corso dell’incontro saranno trattati i principali temi per comprendere quali strategie attuare per individuare, prevenire e mitigare i rischi legati alla sicurezza informatica nelle PMI e nelle Pubbliche amministrazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*