Un uomo ha messo sacchetto nel tombino, chiama la polizia, ma era vuoto

Temendo potesse trattarsi di sostanza stupefacente

Incontro sulla sicurezza pubblica a Montefalco
Commissario Dr. Adriano Felici

Un uomo ha messo sacchetto nel tombino, chiama la polizia, ma era vuoto

Aveva notato un uomo in bicicletta che, dopo essersi fermato tra via Vecchi e via degli Anastasi, aveva iniziato ad armeggiare con un tombino, riponendovi all’interno un involucro di plastica giallo. Temendo potesse trattarsi di sostanza stupefacente o di esplosivo, una donna ha subito chiamato il Numero Unico di Emergenza e richiesto l’aiuto della Polizia di Stato.

Gli agenti dell’Ufficio Controllo del Territorio del Commissariato di Foligno si sono subito portati sul posto constatando che l’uomo si era già allontanato.

Dopo aver effettuato una perlustrazione sommaria della zona circostante, gli operatori hanno controllato all’interno del tombino rinvenendo l’involucro, che si è poi rivelato essere una busta in plastica vuota. Scongiurato il pericolo, gli agenti hanno potuto riprendere gli ordinari servizi di controllo del territorio.

La Questura ricorda l’importanza delle segnalazioni dei cittadini per l’attività di prevenzione dei reati. A tal proposito si evidenzia la possibilità di segnalare reati o eventi sospetti anche tramite l’applicazione “Youpol”.

L’app è caratterizzata dalla possibilità di trasmettere in tempo reale messaggi ed immagini agli operatori della Polizia di Stato. Le segnalazioni sono automaticamente georeferenziate, ma è possibile per l’utente anche modificare il luogo dove sono avvenuti i fatti.

Per chi non vuole registrarsi fornendo i propri dati, è prevista la possibilità di fare segnalazioni in forma anonima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*