Straniero arrestato, regime domiciliari, non doveva essere a Foligno

Si tratta di un 33enne di origini nordafricane

 
Chiama o scrivi in redazione


Straniero arrestato, regime domiciliari, non doveva essere a Foligno

Un 33enne, di origini magrebine, è stato arrestato da Carabinieri e dalla Polizia di Stato di Foligno, in quanto l’uomo non sarebbe dovuto essere in città. Il 33enne è stato posto ai domiciliari. E’ stato intercettato in centro storico a Foligno il 10 di ottobre 2021.  Il provvedimento scaturisce da diverse segnalazioni inoltrate dai due organi di Polizia all’Autorità Giudiziaria, a seguito delle ripetute violazioni, alla misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Foligno, da parte dell’arrestato,


della Redazione


Il soggetto era già stato arrestato in flagranza per le ipotesi di reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale il 30 settembre dal personale del Radiomobile, intervenuto in aiuto della Volante del locale Commissariato. In quell’occasione, il nordafricano, in evidente stato di alterazione, stava aggredendo dei passanti, alla vista degli agenti e dei militari, si è scagliato anche verso di loro.  Dopo quell’arresto, il gip di Spoleto – oltre a convalidare l’operato di chi era intervenuto -, aveva disposto la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Foligno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*