Polizia di Foligno arresta meccanico, viaggiava con 50 mila euro falsi 🔴📸 FOTO E VIDEO

 
Chiama o scrivi in redazione


Polizia di Foligno arresta meccanico, viaggiava con 50 mila euro falsi

Un meccanico folignate di 50 anni, giĂ  conosciuto alle forze di polizia, è stato trovato con quasi 50 mila euro in banconote false che trasportava a bordo di un furgone, un fiorino verde. L’uomo M.R. (le iniziali) è stato arrestato il 30 giugno scorso durante un normale controllo degli agenti del commissariato di Foligno del vicequestore aggiunto, Bruno Antonini. I dettagli dell’operazione sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa.

Gli agenti, su segnalazione della polizia di Terni, hanno fermato l’uomo vicino a Carpello, frazione di Foligno, dopo che lo stesso non si era fermato a un posto di blocco nei pressi della Somma sulla Flaminia. Il mezzo proveniva dalla Campania.

Le banconote era nascoste sotto una cassetta porta attrezzi nel vano posteriore del furgone. Due pacchi sono stati trovati accanto al vano della bombola di metano. I soldi falsi erano tutte impacchettate all’interno di buste si cellophane.

Uno dei pacchi conteneva 296 banconote da 50 euro divise in tre mazzette, per un totale di 14mila e 800 euro e altri 10 mila euro suddivisi in 100 banconote da 100 euro; nell’altro pacchetto c’erano 250 banconote da 100 euro per 25 mila euro. Le banconote avevano lo stesso numero di serie.

Per il folignate sono scattate le manette e l’arresto è stato convalidato ieri mattina dal giudice del tribunale di Spoleto, Paolo Mariotti, che ha disposto per lui gli arresti domiciliari. L’uomo, difeso dall’avvocato Pietro Gigliotti, ha dichiarato la totale estraneità alla vicenda.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*