Insulti e sputi alla polizia ferroviaria di Foligno, gli agenti avevano chiesto green pass

Insulti e sputi alla polizia ferroviaria di Foligno,
gli agenti avevano chiesto green pass

Alcuni giorni fa, nella stazione di Foligno, i capitreno, a bordo di un treno in partenza per Perugia, hanno chiesto ad una persona, intenta a salire sul convoglio, di esibire il green pass e di indossare la mascherina, come da disposizioni di legge. Al suo rifiuto, il personale ne ha impedito l’accesso e all’improvviso l’uomo ha reagito contro i due con insulti e sputi.


Polizia Ferroviaria Foligno


Tramite le immagini del sistema di video sorveglianza presente in stazione è stato individuato e, pochi giorni dopo, è stato riconosciuto dagli agenti della Polizia Ferroviaria durante un servizio a bordo treno.

Per l’uomo, un 50enne cittadino italiano già noto alle Forze dell’Ordine e residente fuori regione, è scattata la denuncia alla competente Autorità Giudiziaria per le ipotesi di reato di oltraggio e minaccia a Pubblico Ufficiale, nonché la sanzione prevista dalla normativa COVID-19.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*