Gravata da un divieto di ritorno, straniera sorpresa a Foligno dalla Polizia

Gravata da un divieto di ritorno, straniera sorpresa a Foligno dalla Polizia

Questa mattina gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno, nel corso delle attività di controllo del territorio, hanno rintracciato una cittadina albanese già nota agli operatori per precedenti reati contro il patrimonio.

La donna, seppur gravata dallo specifico divieto di fare ritorno per tre anni nel territorio folignate, è stata notata da un residente mentre si aggirava con fare sospetto in un’area periferica della città.

L’immediata segnalazione alla Polizia di Stato ha permesso agli agenti del Commissariato di rintracciare la donna.

Dagli accertamenti degli operatori è emerso che la cittadina straniera, dimorante in un Comune limitrofo a quello folignate, era stato applicato nel marzo 2022 un foglio di via obbligatorio con divieto di tornare nella cittadina per tre anni.

Pertanto, ultimate le procedure di rito, i poliziotti hanno provveduto a deferire all’Autorità Giudiziaria la cittadina albanese per la violazione del suddetto provvedimento.

Quanto accaduto evidenzia, ancora una volta, l’importanza della sinergia tra la Polizia di Stato ed i cittadini, ai quali viene quindi rinnovato l’invito a segnalare tempestivamente qualsiasi situazione che possa destare sospetto o comunque apparire meritevole di approfondimenti.

La donna deve comunque presumersi innocente sino alla sentenza di condanna definitiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*