Doveva stare agli arresti domiciliari, ma andava a spasso, arrestata!

in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Spoleto

Luci accese interno azienda, allarme, il proprietario, mi sono scordato di spegnere

Doveva stare agli arresti domiciliari, ma se ne fregava, arrestata dalla Polizia

Pochi giorni fa, gli uomini del Commissariato di Foligno hanno arrestato una 55enne in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Spoleto. L’attuazione della suddetta ordinanza è scaturita dal riscontro di ripetute violazioni ad una preesistente misura cautelare. Infatti la donna, che già si trovava agli arresti domiciliari per reati in materia di sostanze stupefacenti, è risultata più volte assente in occasione dei controlli effettuati dagli Agenti presso la sua abitazione.

Tali violazioni sono state segnalate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto, che ha dunque chiesto ed ottenuto l’aggravamento della misura cautelare nei confronti della 55enne. Una volta emesso il provvedimento, gli Agenti hanno rintracciato la donna, provvedendo ad associarla al carcere femminile di Perugia.

L’indagata deve presumersi innocente sino alla sentenza di condanna definitiva. Il Commissariato di Foligno continuerà ad effettuare controlli mirati nei confronti dei soggetti in regime di arresti domiciliari, nonché di quelli sottoposti alle misure della detenzione domiciliare o dell’affidamento in prova ai servizi sociali, al fine specifico di verificare che le persone alle quali è stato accordato un regime più benevolo della detenzione carceraria rispettino le prescrizioni impartitegli, dimostrando quindi di meritare tale beneficio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*