Coronavirus, famiglia di Foligno bloccata nella città di Wuhan

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, umbri zone rosse sono invitati a non rientrare

Coronavirus, famiglia di Foligno bloccata nella città di Wuhan

Anche dei folignati si trovano nella città cinese di Wuhan, dove è scoppiata l’epidemia del coronavirus. In particolare: papà Arnaldo, mamma Susanna e i loro figli vivono lì da circa cinque anni. Sarebbero dovuti rientrare domani, ma sono stati fermati all’aeroporto.

I voli nazionali e internazionali da Wuhan sono stati soppressi a causa del virus. Si spera solo che la situazione si sblocchi presto. Sono una ventina gli italiani a Wuhan e tutti raccontano di una città fantasma. Nella città è scattato l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi pubblici per evitare il contagio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*