Aiuto c’è una estranea nel mio cortile chiama la Polizia, ma era un turista

Visto il torrido caldo di questi ultimi giorni, aveva approfittato della zona d’ombra

Aiuto c'è una estranea nel mio cortile chiama la Polizia, ma era un turista

Aiuto c’è una estranea nel mio cortile chiama la Polizia, ma era un turista

Aveva visto una persona che si aggirava all’interno del cortile condominiale e insospettita – temendo potesse trattarsi di un malintenzionato – una donna ha chiamato subito la Polizia di Stato del Commissariato di Foligno. Giunti sul posto, gli agenti dell’Ufficio Controllo del Territorio hanno localizzato l’uomo mentre era intento a dormire.

Dopo averlo svegliato, lo hanno identificato e hanno chiesto spiegazioni in merito alla sua presenza in quel posto. Agli operatori ha raccontato di essere un turista, in attesa dell’arrivo del treno. Visto il torrido caldo di questi ultimi giorni, aveva approfittato della zona d’ombra presente nel cortile condominiale per riposarsi un po’.

Dispiaciuto per aver generato preoccupazione ai condomini, l’uomo si è scusato per l’accaduto e terminati tutti gli accertamenti, si è diretto verso la stazione ferroviaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*