Segni Barocchi Festival, venerdì concerto a Trevi, sabato si esibiscono Mercelli e Bahrami

Segni Barocchi Festival, venerdì concerto a Trevi, sabato si esibiscono Mercelli e Bahrami

Segni Barocchi Festival, venerdì concerto a Trevi, sabato si esibiscono Mercelli e Bahrami Proseguono gli appuntamenti con Segni Barocchi Festival. Domani, venerdì 21 settembre, a Trevi, al teatro Clitunno, alle 21, seconda serata dedicata al jazz e alla world music che incontrano il Barocco, secondo il progetto curato da Vito Trombetta, con “Il Nurra Quartet”. E’ la colonna sonora del film “Chi salverà le rose” di Cesare Furesi, composto da Marcello Peghin, composizione chitarra classica dieci corde; Salvatore Maiore, contrabbasso; Paolo Cartamantiglia, clarinetto basso; Giovanni Sanna Passino, tromba flicorno. Il concerto è ad ingresso libero.

Segni Barocchi festival propone “Bach Sanssouci”, sabato 22 settembre, alle 21,15, all’Auditorium San Domenico con la partecipazione di Massimo Mercelli al flauto e Ramin Bahrami pianoforte. I due concertisti vantano entrambi una fama mondiale. Il flauista Massimo Mercelli è il flautista al mondo che vanta le più importanti dediche e collaborazioni con i maggiori compositori.

Hanno scritto per lui compositori come Penderecki, Gubaidulina, Glass, Nyman, Bacalov, Morricone, Sollima. Ramin Bahrami è considerato uno dei più prestigiosi pianisti del panorama internazionale. La ricerca interpretativa del pianista iraniano è attualmente rivolta alla produzione tastieristica di Johann Sebastian Bach, che rimane tuttora il musicista preferito di Bahrami. Il costo del biglietto d’ingresso è di 15 euro, 10 euro (ridotto), 7 euro (Soci Amici della Musica).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*