Sant’Eraclio, l’osteria del carnevale sarà nei locali della taverna del Rione Spada

Sant'Eraclio, osteria del carnevale nei locali della taverna del Rione Spada

Sant’Eraclio, l’osteria del carnevale sarà nei locali della taverna del Rione Spada

Il “Carnevale dei Ragazzi” di Sant’Eraclio riserba sempre delle eclatanti sorprese. In occasione della 58esima edizione esporta nella Città della Quintana uno dei suoi elementi più pregiati che con il passar degli anni è diventato un punto di forza per l’intera rassegna: l’“Osteria del Carnevale”. Quest’anno verrà ospitata presso i locali della Taverna del Rione Spada nello splendido Portico delle Conce. Tipico quartiere collocato lungo il Canale dei Molini dove le piccole botteghe artigianali rappresentavano fin dal XV secolo i centri attivi dell’economia di Foligno che si concentravano lungo l’antico corso del fiume Topino, deviato a nord fuori le mura nella metà del Duecento. Sotto gli archi delle Conce, vi erano mulini a grano, cererie, saponerie, pellerie, tintorie mentre nei locali superiori si asciugavano pelli e tabacco in foglie.

L’ironia, la fantasia del Carnevale e l’eccellenza gastronomica del territorio si abbinerà dunque ad uno dei luoghi più suggestivi del centro storico folignate recentemente restaurato dal Comune è dotato di un ampio parcheggio. Questo connubio susciterà un ulteriore interesse intorno al Carnevale più rinomato dell’Umbria.

I numerosi avventori che hanno sempre affollato l’Osteria sin dal suo esordio nel 1986 grazie ad una felice intuizione dell’allora presidente Icaro Trabalza, anche quest’anno avranno l’opportunità di degustare i piatti tipici della tradizione culinaria umbra, annaffiati da boccali di buon vino. La decisione è stata ufficializzata nel corso di una recente Assemblea dei Collaboratori dell’Ente Carnevale indetta dallo staff del presidente Fabio Bonifazi.“Il trasferimento del celeberrimo spazio enogastronomico si deve – sostiene Bonifazi – a motivazioni logistiche riconducibili alla sicurezza con l’intento di prevenire ciò che è accaduto in provincia di Ancona lo scorso mese di dicembre a Corinaldo nella discoteca La Lanterna Azzurra dove sono morte sei persone”.

“La presenza dell’Osteria al rione Spada del neo priore Riccardo Ricci che ringrazio per la disponibilità immediatamente dimostrata – aggiunge Bonifazi – è solo l’ultimo tassello di una fruttuosa collaborazione intrapresa tra il “Carnevale dei Ragazzi” e la “Giostra della Quintana” che si è tramandata negli anni.

Gli organizzatori della kermesse carnascialesca auspicano che l’adozione dell’Osteria da parte del rione Spada sia da considerarsi una soluzione limitata nel tempo e hanno dato mandato al presidente Fabio Bonifazi di attivarsi con sollecitudine per l’espletamento di tutti gli atti amministrativi e il reperimento di eventuali risorse finanziarie al fine di realizzare prossimamente una nuova Osteria da ubicare in via Londra dove attualmente si trova il vecchio Capannone dei Carri Allegorici.Una nuova sfida per tramandare e innovare una tradizione che pone Sant’Eraclio tra i Carnevali più antichi d’Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*