CasaPound Foligno, miracolo elezioni, al via i lavori contro il campo rom

CasaPound Foligno, miracolo elezioni, al via i lavori contro il campo rom
CasaPound Foligno, miracolo elezioni, al via i lavori contro il campo rom Sarebbero oltre 35 mila gli euro che usciranno dalle casse comunali per lo smantellamento del campo rom della frazione di Sant’Eraclio. Smantellamento atteso ormai da troppo tempo e che potrebbe andare a chiudere una serie di battaglie portate avanti dai cittadini di Sant’Eraclio e dal movimento CasaPound Italia Foligno.
Le tempistiche per la cessazione dei lavori sono stimate, secondo quanto​ si apprende dai giornali locali, per il primo trimestre 2019. Intanto si cercano soluzioni abitative per i rom che, tuttavia, non sembrano voler accettare la situazione.
“Finalmente sembra essere arrivata qualche azione concreta da parte del Sindaco, – dichiara Saverio Andreani, responsabile di CasaPound Foligno – anche se al momento è ancora solamente su carta”.
“Per quanto possiamo dirci contenti per questa possibile soluzione, – continua lo stesso Andreani – troviamo assurdo e altresì furbesco ricordarsi di alcuni problemi a pochi mesi dall’elezioni amministative e, ancor di più, prevedere la fine dei lavori a due mesi dal voto”.

“CasaPound, essendo stato l’unico movimento ad essere presente alle riunioni cittadine, l’unico movimento che ha manifestato proprio lì a Sant’Eraclio, nonché l’unico movimento ad aver portato i cittadini in consiglio comunale – conclude Andreani – può considerare questa come una vittoria personale”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*