Parcheggiatori abusivi a Foligno, la Lega chiede il pugno duro

Marchetti: “Con noi al Governo la municipale equiparata ad agenti di polizia”

Parcheggiatori abusivi ospedale Foligno blitz Polizia locale, un fermato

Parcheggiatori abusivi a Foligno, la Lega chiede il pugno duro

FOLIGNO – Parcheggiatori abusivi davanti all’ospedale se ne fregano del divieto, la Lega chiede il pugno duro. “Con noi al Governo chi sbaglia paga – afferma Riccardo Augusto Marchetti –  il Pd non può lasciare i cittadini abbandonati a se stessi in materia di sicurezza, per non parlare di occupazione, trasporti o sanità.

Noi chiediamo un nuovo ordinamento per la polizia municipale: per far fronte ad un fenomeno in continua espansione occorre una maggiore formazione e ampio raggio di azione nel contrasto della microcriminalità, nella lotta al degrado. Lavoreremo per dare alla municipale, la dignità che si merita equiparandola ad agenti di polizia a tutti gli effetti.

Non esiste che persone molto probabilmente irregolari, possano violare leggi e regolamenti, oltre che disturbare ed asfissiare cittadini che recandosi all’ospedale di certo hanno ben altri pensieri e preoccupazioni.

Questo vale oltre che per l’ospedale di Foligno anche per tutti i supermercati della Regione dove praticamente troviamo spesso extracomunitari che importunano, soprattutto donne ed anziane fino a che non hanno ricevuto qualche spicciolo che nell’arco di una giornata diventano anche centinaia di euro”.

La posizione di Marchetti è dunque chiara: “La Lega chiede normalità, serietà e rispetto delle regole, per noi prima gli italiani non è uno slogan, ma la fonte da cui prenderanno vita le future azioni politiche del nostro governo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*