Migranti a Gualdo Cattaneo, Governo non può calpestare territorio

 
Chiama o scrivi in redazione


Migranti a Gualdo Cattaneo, Governo non può calpestare territorio

Migranti a Gualdo Cattaneo, Governo non può calpestare territorio

Il Governo non può paracadutare migranti sul territorio senza essersi confrontato con i suoi rappresentanti. Condivido in pieno le perplessità e le preoccupazioni del Sindaco e dei cittadini di Gualdo Cattaneo sulla vicenda dei venticinque migranti trasferiti da Agrigento sul territorio comunale senza che il Ministero dell’Interno abbia minimamente coinvolto o informato l’autorità locale, sia per il metodo che per le potenziali problematiche sanitarie.

È grave ed inaccettabile, in una situazione post emergenziale così delicata, dove la priorità è quella di evitare un ritorno dei contagi e la formazione di nuovi focolai di Coronavirus, che il Governo non ritenga di dover operare in sinergia con gli interessi della comunità, di fatto scavalcandoli.

Piuttosto il Governo si attivi in chiave europea per attivare il blocco navale ed evitare una nuova ondata di immigrazione clandestina. Lo dichiara il deputato umbro e capogruppo in Commissione Affari costituzionali di FDI, Emanuele Prisco

1 Commento

  1. Difronte a certe situazioni, peraltro pericolose per il Covid, si fa la voce grossa e ci si ribella, basta buonismi e basta buttare soldi inutilmente a favore di gente che poi si rivela maleducata e irriconoscente!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*