Trevi, progetto Borghi Sicuri controlli straordinari della Polizia di Stato

Trevi, progetto Borghi Sicuri controlli straordinari della Polizia di Stato

Nell’ambito del progetto della Questura di Perugia, denominato “Borghi Sicuri”, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno, coadiuvati dal Reparto Prevenzione Crimine “Umbria-Marche” e dalla Polizia Locale, hanno svolto dei controlli straordinari nel comune di Trevi.


Questura di Perugia


L’attività si è basata su un’azione sinergica tra gli uomini della Polizia di Stato e quelli della Polizia Locale, che ha permesso di individuare preventivamente gli obiettivi da monitorare, al fine di assicurare la massima efficacia all’azione di controllo.

In questo senso, il servizio straordinario si è concentrato, in primo luogo, in verifiche e controlli all’interno di bar ed altri pubblici esercizi, alcuni ubicati nel centro storico e altri nelle frazioni periferiche di Trevi. Presso ciascun esercizio, si è proceduto ad identificare i relativi avventori, ad accertare il rispetto della vigente normativa anti-pandemica, nonché ad effettuare verifiche di natura amministrativa. Inoltre, sono stati effettuati numerosi posti di controllo lungo le strade di accesso a Trevi, anche in una logica di prevenzione e contrasto del fenomeno dei reati predatori.

All’esito dell’attività, protrattasi per l’intero pomeriggio di ieri, sono state identificate 75 persone e sono stati sottoposti a controllo 4 tra bar ed altri pubblici esercizi. Monitorati anche 55 veicoli. Dalle verifiche effettuate, che hanno trovato apprezzamento da parte della popolazione residente, non sono emerse particolari criticità né situazioni meritevoli di sanzione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*