Prosa, “La pazza della porta accanto” al Politeama Clarici di Foligno

Chi desiderasse ulteriori informazioni, può consultare il sito www.teatrostabile.umbria

Prosa, “La pazza della porta accanto” al Politeama Clarici

Prosa, “La pazza della porta accanto” al Politeama Clarici FOLIGNO – Per la regia di Alessandro Gassmann, sabato 25 febbraio alle 21 al Politeama Clarici, verrà proposto lo spettacolo teatrale “La pazza della porta accanto”. Si ricorda l’appassionata storia d’amore tra la “poetessa dei navigli” Alda Merini (1931-2009) e un giovane paziente dell’ospedale psichiatrico nel quale anche lei era ricoverata. Il testo di Claudio Fava scorre senza interruzione, lasciando che le citazioni dei versi originali della Merini diventino materia incandescente e viva di un’esistenza duramente provata.

La “pazza”, interpretata da Anna Foglietta, sonda gli abissi di una mente abitata da fantasmi, racconta il suo rapporto con i compagni di degenza, ma dà anche forma teatrale alla sua nostalgia per la famiglia e per le figlie, rivela il suo senso profondo della maternità, la fede religiosa, la capacità di resistere alla cattività forzata del manicomio, l’aspirazione profonda alla libertà del corpo e della mente.

I costi dei biglietti singoli per il Politeama sono i seguenti: poltrona I ordine intero 20 euro, ridotto 17 euro, poltrona II ordine intero 16 euro, ridotto 14 euro; gruppi scuola 10 euro. In occasione dello spettacolo, alle 17, allo Spazio Zut (Corso Cavour 83/85), incontro con Claudio Fava, autore del testo e vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia. Chi desiderasse ulteriori informazioni, può consultare il sito www.teatrostabile.umbria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*