Blitz della Polfer, raffica di denunce e controlli negli scali

Nei giorni scorsi i poliziotti della Sezione Polfer di Foligno hanno effettuato una serie di controlli a bordo treno e negli scali ferroviari

Blitz della Polfer, raffica di denunce e controlli negli scali

Blitz della Polfer, raffica di denunce e controlli negli scali FOLIGNO – Nei giorni scorsi i poliziotti della Sezione Polfer di Foligno hanno effettuato una serie di controlli a bordo treno e negli scali ferroviari di competenza, nell’ambito di un più vasto piano di prevenzione disposto dal Compartimento Polfer Umbria-Marche-Abruzzo diretto dal Dirigente Superiore Francesco De Cicco. Detta attività ha consentito di denunciare tre giovani donne, di età compresa tra i 18 e 20 anni, rintracciate nelle pertinenze della Stazione F.S. di Spoleto e già note per i diversi precedenti per furto e una serie di fogli di via obbligatori da varie città, per l’inottemperanza al divieto di ritorno nel Comune di Spoleto.

Le tre sono infatti residenti a Roma e raggiungono Spoleto in treno con l’intento verosimile di commettere furti e raggiri. I controlli sono proseguiti negli altri scali dove ulteriori accertamenti hanno permesso di denunciare un 40enne straniero, già agli arresti domiciliari per condanne relative all’uso di sostanze stupefacenti, per la violazione dell’obbligo di dimora nel Comune di residenza.

Complessivamente sono state identificate circa quaranta persone e controllati altrettanti bagagli. L’azione di prevenzione e repressione è stata effettuata anche sui treni in transito alcuni dei quali già scortati da personale della Sezione Polizia Ferroviaria folignate. Sono state elevate, infine, sanzioni ai sensi del DPR 753/80 nei confronti di persone resesi responsabili di comportamenti non autorizzati in ambito ferroviario.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*