Foligno, allarme sicurezza, la Lega chiede interventi

Da domani in onda video promozione Foligno, sarà trasmesso su Sky

Foligno, allarme sicurezza, la Lega chiede interventi

“A Foligno è allarme sicurezza: tre furti in dieci giorni nelle tabaccherie e un tentativo di sfondare un bancomat con un tombino, non può essere considerata normalità”. La Lega Foligno insorge dopo l’ennesimo episodio criminale in città e chiede un maggiore impegno dell’Amministrazione comunale oltre a tracciare le linee di azione in vista delle prossime elezioni comunali. “È ormai cosa abituale, purtroppo, leggere di furti, scippi, rapine e aggressioni ai danni di cittadini e attività commerciali di Foligno – spiegano gli esponenti locali della Lega -. Oltre a esprimere solidarietà a tutti coloro che sono stati vittime di questa ondata di criminalità, vogliamo riportare l’attenzione sulla sicurezza che sarà uno dei temi principali del nostro programma elettorale. I cittadini devono tornare a vivere in una città più sicura, poter uscire la notte senza avere paura, lavorare senza timore di essere derubati.

E’ necessario implementare i sistemi di videosorveglianza, strutturare operazioni di controllo coordinate con le forze dell’ordine, ottimizzare il lavoro della polizia locale sul territorio e rivedere la gestione dell’accoglienza. La sicurezza è un diritto dei cittadini e garantirla un dovere di una buona amministrazione. A Foligno i fatti dimostrano che non è così. Più e più volte – dicono i rappresentanti della Lega cittadina – abbiamo strigliato l’attuale amministrazione, ma i nostri appelli sono rimasti inascoltati a discapito del quieto vivere, della legalità e dei cittadini, che sono le uniche vittime di questi reati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*