Elezioni, Bocci apre la campagna elettorale a Foligno

A Foligno, presso il centro “Le Scale di Porta Romana”, è stato allestito il comitato elettorale di Gianpiero Bocci

Elezioni, Bocci apre la campagna elettorale a Foligno

FOLIGNO – “Ho l’onore di rappresentare un territorio importante, che fa da traino all’Umbria e che va rimesso al centro dello sviluppo della regione. Meccanica, aeronautica e biomedicale sono filiere su cui fondare la crescita industriale della nostra comunità regionale. Una forza progressista e riformista come il Pd ha il compito di valorizzarle per ridistribuire la ricchezza e promuovere giustizia sociale. Questo è anche il territorio segnato dalla crisi della fascia appenninica, in cui deve essere massimo l’impegno per risollevare le sorti di un’area strategica”.

Lo ha detto Gianpiero Bocci, sottosegretario al ministero dell’Interno e candidato alla Camera dei Deputati per il Partito democratico nel collegio Umbria 2, aprendo la campagna elettorale nel territorio di Foligno, in vista delle elezioni del 4 marzo prossimo.

In una sala gremita, presenti la vice presidente della Camera dei Deputati, Marina Sereni, la presidente del Consiglio regionale, Donatella Porzi, l’assessore regionale alla Salute, Coesione sociale e Welfare, Luca Barberini, numerosi sindaci e amministratori del comprensorio folignate, Bocci ha illustrato il suo programma elettorale, partendo da quanto è stato fatto dal Governo uscente per il territorio umbro e rilanciando il proprio impegno a servizio della comunità regionale, sintetizzato dallo slogan “La competenza che dà voce alle città”.

“Questo – ha sottolineato Bocci – è un collegio non semplice, in cui abbiamo una responsabilità politica in più. Oggi sta emergendo la destra peggiore, una destra che sta creando una cultura dell’odio come quella vista sabato nei fatti di Macerata. Da qui lancio un appello a tutti coloro che hanno a cuore la cultura democratica: dobbiamo fare attenzione perché rischiamo di regalare questo territorio a rappresentanti di un partito che fomenta odio e non ha capacità di governo”.E ancora: “Abbiamo una responsabilità notevole, perché questo Paese deve decidere se continuare sulla strada della ripresa e della solidarietà o andare alla deriva. Un voto positivo per il Pd eviterà di tornare indietro negli anni”.

A sostegno di Bocci, le parole dell’onorevole Sereni, che ha evidenziato come “in questi cinque  anni di Governo abbiamo fatto tantissimo, un lavoro grande che non possiamo disperdere. Ci sono segnali di ripresa, ma dobbiamo guardare sempre verso chi è in difficoltà. Chi è di sinistra deve guidare il cambiamento e noi, in questi anni, siamo stati in testa ma dobbiamo proseguire su questa strada. Il territorio in questo percorso è fondamentale e Gianpiero Bocci è la persona migliore per difenderne gli interessi”. E ancora: “Non possiamo sottovalutare il ritorno, nel nostro Paese, di elementi inquietanti di fascismo: dobbiamo lanciare l’allarme. Da qui al 4 marzo dobbiamo impegnarci per tutto questo, perché siamo l’unico partito e l’unica coalizione in grado di dare risposte credibili e realizzabili”.

La presidente Porzi, facendo cenno ai recenti fatti di cronaca accaduti a Macerata, ha detto che “come Pd siamo qui per sostenere il buon governo portato avanti finora. Ognuno di noi, cittadini e amministratori, deve aver un ruolo: ristabilire il senso della responsabilità e della coesione per non consegnare la nostra Umbria a forze estremiste”.

Barberini ha parlato di “momento particolare e difficile per il Paese, in cui servono valori e progetti credibili, con uomini come Gianpiero Bocci, che nel corso della loro vita e del loro impegno politico hanno dimostrato che si può dare attuazione a progetti in grado di dare risposte vere e di prospettiva per lo sviluppo della comunità”.L’assessore regionale ha anche ricordato “il grande impegno del Governo uscente per il sociale e la sanità, con riforme e impegni mai visti negli ultimi tempi” ed evidenziato che “occorre fare ancora di più, provando a lanciare un messaggio di speranza e fiducia, sradicando le paure con progetti seri e credibili: qui abbiamo un candidato che interpreta bene tale disegno e che conosce bene questo territorio”.

A Foligno, presso il centro “Le Scale di Porta Romana”, è stato allestito il comitato elettorale di Gianpiero Bocci. Per informazioni: www.gianpierobocci.it; 335/5445737; segreteria.bocci@gmail.com La campagna elettorale prosegue oggi, alle 18, a Gubbio, nei locali della Proloco di Colonnata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*