Sant’Eraclio, Carnevale dei Ragazzi con l’esibizione della band “900 swing italiano”

Premiazione del migliore cantiere (carro allegorico e mascherata) per il quarto trofeo “Alfio Pace”

 
Chiama o scrivi in redazione


Sant’Eraclio, Carnevale dei Ragazzi con l’esibizione della band “900 swing italiano” FOLIGNO – Il terzo corso mascherato della 56esima edizione del “Carnevale dei ragazzi” a Sant’Eraclio in programma per domenica 26 febbraio 2016 offrirà un atmosfera vintage, testimoniando il vissuto di un’epoca. Un effetto nostalgia che caratterizzerà la kermesse. Un tuffo nel passato, nell’altro secolo, il 900, le cui vicende saranno scandite dal genere dello swing italiano. Una musica esclusiva e ricercata che nasce intorno agli anni ’20, sull’onda di quello americano, che racconta l’Italia del fascismo, quella del dopoguerra, sino agli anni ‘60 contraddistinti dal benessere economico. I musicisti del complesso “900 Swing Italiano” proporranno agli spettatori dal palco di piazza Fratti un percorso in cui si esalta il grande patrimonio della storia musicale italiana.

© Protetto da Copyright DMCA

La band è composta da artisti (Adriano Silvestri batteria, Massimo Sberna pianoforte, Claudio Andreani contrabasso, Alessandro Ferri sax, Maria Silvestri e Gloria Cascelli vocalist) di grande esperienza maturata in diversi generi musicali, insieme per condividere la passione per uno speciale swing italiano fatto di “canzonette” cosi apostrofate all’epoca dai grandi della lirica e della musica napoletana. Il vivace e ricco repertorio musicale è composto da veri gioielli.

Tra i numerosi brani che verranno eseguiti si va da “Lola cosa impari a scuola” del 1925 a “Mille Lire al Mese” del 1932 alla “Classe degli Asini” del 1948 a “L’uomo in frac” del 1954 per poi giungere agli anni ’60 con “Abbronzatissima” e “Sapore di Sale, Sapore di Mare”. Oltre alle sei gigantesche creazioni allegoriche di cartapesta e mascherate che animeranno le vie della frazione folignate, un’altra attrazione particolarmente attesa dalla gente sarà il tradizionale spettacolo pirotecnico “La Gabbia di Fuoco” che infiammerà il centro storico. Si svolgerà infine la premiazione del miglior Cantiere (carro allegorico e mascherata) relativo alla quarta edizione del trofeo “Alfio Pace”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*