Medioevo che passione, a Bevagna in musica e sul piccolo schermo

Medioevo che passione, a Bevagna in musica e sul piccolo schermo
Medioevo che passione, a Bevagna in musica e sul piccolo schermo
Domenica 3 marzo alle ore 17:00 presso la suggestiva Chiesa di San Silvestro a Bevagna il gruppo medievale MusiCanti Potestatis con l’intervento di parte dell’Ensemble Assisi Suono Sacro, Elisa Bovi alla voce e il suo fondatore Andrea Ceccomori al flauto, proporranno un programma di musica medioevale riletta e riadattata: saltarelli, danze, cantigas sia nell’originale stile medievale che arricchite da suggestioni contemporanee che ne esaltano le trama sonore, fino a riecheggiare atmosfere tipiche del periodo. In programma anche brani tratti e rielaborati dal celebre film di Annaud sul libro di Eco. Il concerto, con il Patrocinio del Comune di Bevagna, è promosso da Assisi Suono Sacro, con la collaborazione dello Studio Ciancabilla  Investinculturae
L’appuntamento è un omaggio musicale alla cittadina di Bevagna in occasione della messa in onda della fiction tv Il nome della Rosa (RAI dal 4 marzo) e le cui scene sono girate proprio nell’antico borgo umbro. Ed è realizzato con il supporto tecnico di Integra, Studio Viceversa e Dream Sound Service.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*