Torna il Festival Segni Barocchi… ed è subito Festa! Il programma

Uno dei Festival più antichi dell’Umbria

Torna il Festival Segni Barocchi… ed è subito Festa! Il programma

Torna il Festival Segni Barocchi… ed è subito Festa! Il programma

Torna il Festival Segni Barocchi – “Ogni tristo pensare caschi, facciam festa tuttavia”. Mai come quest’anno i versi del Magnifico Lorenzo de’ Medici sembrano dare voce a un desiderio di bellezza e spensieratezza che ha accompagnato questa lunga estate 2022 e che ieri sera ha dato il via alla43ª edizione del Festival Segni Barocchicon la messinscena all’Auditorium di San Domenico diVenere e Adone di William Shakespeareper la regiadi Daniele Salvo.

di Antonella Valoroso

Fino al 10 settembre concerti, conferenze, spettacoli di prosa edanza, andranno ad arricchire l’offerta culturale della città di Foligno e del suo territorio, da Sassovivo a Belfiore, da Pale a Vescia, da San Giovanni Profiamma allo splendido borgo di Rasiglia.

Uno dei Festival più antichi dell’Umbria

“È il ritorno di uno dei Festival più antichi dell’Umbria -ha dichiarato il direttore artistico Fabio Ciofini –in un’edizione che coniuga le diverse forme dell’arte e conferma i “segni barocchi” nei secoli successivi. L’edizione di quest’anno ospiterà grandi artisti ma offrirà anche un doveroso spazio a giovani emergenti, consolidando la vocazione ampia del Festival, punto storico di riferimento per la cultura del Barocco”.

Al ricchissimo programma di spettacoli gratuiti si affiancano anche due significativi appuntamenti con la formazione artistica, anch’essi gratuiti, che si terranno dal 7 al 10 settembre: un Laboratorio di canto barocco con Gloria Banditelli, e un Laboratorio di danza barocca con Bruna Gondoni.
Antonella Valoroso, storica del teatro
Antonella Valoroso

A sigillare la manifestazione in un crescendo di musica, emozioni e performancedi grande livello artistico e culturale sarà come sempre la Notte Barocca di sabato 10 settembre che animeràil centro storico di Foligno con le performance di Studi d’Estasi e con la partecipazione di ResExtensa Dance Company, in collaborazione con Ente Autonomo Giostra della Quintana di Foligno e Associazione di volontariato Carnevale dei Ragazzi S. Eraclio.

I CONCERTI

Domenica 28 agosto doppio appuntamento: alle ore 18 a Foligno, nella Corte di

Palazzo Barnabò, Dolcesuono– Madrigali diminuiti e sonate tra XVI e XVII secolo, con Paolo Tognon, dulciana, basso, e Maria Luisa Baldassarri, cembalo; alle ore 21, all’Auditorium di San Domenico, sarà la volta di Musica Assoluta e strumenti ben temperati, un evento in collaborazione con Amici della Musica di Foligno con Enrico Baiano al clavicembalo e Tetraktis Percussioni.

Lunedì 29 agosto alle ore 21, nella suggestiva cornice del Chiostro dell’Abbazia di Sassovivo, ci sarà L’eredità di Corelli – Le Sonate di Antonio Montanari e Giovanni Mossi, con Gabriele Pro, violino e direttore di Anima & Corpo.

Martedì 30 agosto alle ore 21, nella Chiesa di San Giovanni Battista a San Giovanni Profiamma, saranno protagonisti i Disinvolti con Vulnerasti con deum– Intorno al Cantico dei Cantici.

Il Festival proseguirà mercoledì 31 luglio a Foligno, presso l’Oratorio del Crocifisso, con Antiqua Vox, che vedrà il mezzosoprano Lucia Napoli insieme all’Accademia Hermans diretta da Fabio Ciofini, evento in collaborazione con Fondazione Brunello e Federica Cucinelli.

Giovedì 1° settembre ore 21, a Foligno, nell’Auditorium Santa Caterina, è in programma Due in uno, con Johannes Skudlik al pianoforte Doppio Borgato.

Ultimo concerto in programma venerdì 2 settembre a Foligno, nella Chiesa di Sant’Agostino, con le cantate BWV 51 e BWV 32 di J. S. Bach, protagonisti Giulia Bolcato, soprano, Mauro Borgioni, basso, Rossella Croce, violino e maestro concertatore, Diego Cal, tromba naturale, AviadGershoni, oboe barocco, e l’Ensemble Meranbaroque diretto da StephanKofler.

I CONCERTI D’ORGANO

Anche quest’anno il programma del Festival mira alla valorizzazione del territorio di Foligno e degli strumenti musicali presenti nei Comuni limitrofi grazie ai concerti d’organo delle ore 18.

Si inizia lunedì 29 agosto, nella Chiesa di San Nicolò a Belfiore, con Walter d’Arcangelo; si prosegue martedì 30 agosto a Pale, nella Chiesa di San Biagio, con Andrea Trovato; mercoledì 31 agostoMaurizio Manara sarà a Rasiglia, nella Chiesa SS. Apostoli Pietro e Paolo; giovedì 1° settembre il mezzosoprano Elisabetta Pallucchi e Maurizio Maffezzoli all’organo saranno a Vescia, nella Chiesa di San Martino; concluderà venerdì 2 settembreGiorgio Revelli nella Chiesa di San Nicolò a Foligno.

LE CONFERENZE E GLI EVENTI

Ad affiancare il programma dei concerti e degli spettacoli, il Festival Segni Barocchi 2022 proseguirà con un articolato ciclo di conferenze a Foligno presso l’Oratorio del Crocifisso alle ore 18: sabato 3 settembre è in programma la conferenza della Prof.ssaSilvia Paparelli dal titolo 300 di questi anni WTK! Il “Clavicembalo ben temperato” di Bach nel trecentesimo anniversario della composizione del primo volume; domenica 4 settembre il Prof. Guglielmo Tini presenterà Una Principessa in città – Itinerario “tassesco” nel Barocco folignate tra testo e immaginelunedì 5 settembre si prosegue con la Prof.ssa Anna Rita Rati che ci introdurrà Nell’officina di Giovanni Battista Lalli: l’elaborazione del Tito; a conclusione, martedì 6 settembre la Prof.ssa Elena Laureti illustrerà La spettacolare tragicommedia barocca di Ludovico Cirocchi – Letteratura, teatro, canto, scenografia a Foligno.

Giovedì 8 settembre, presso il Multisala Supercinema di Foligno, doppio spettacolo alle ore 17:30 e 21:30 con la proiezione del film La stoffa dei sogni, di Gianfranco Cabiddu (2016), a cura di Roberto Lazzerini.

LABORATORI

In questa edizione di Segni Barocchi non poteva mancare l’accento sulla formazione con due importanti Laboratori che si terranno dal 7 al 10 settembre: il Laboratorio di canto barocco, presso la Scuola di Musica A. Biagini, con Gloria Banditelli (massimo 6 partecipanti) e il Laboratorio di danza barocca, nell’Auditorium Santa Caterina, con Bruna Gondoni (massimo 24 partecipanti).

INFORMAZIONI GENERALI

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito, tranne il concerto di domenica 28 agosto, ore 21 (informazioni e prenotazioni: Amici Musica Foligno, 0742/342183, info@amicimusicafoligno.it)

PER INFORMAZIONI

0742/330238 e 351/8389007

www.segnibarocchifoligno.it

segreteria@segnibarocchifoligno.it

PER ISCRIVERSI AI LABORATORI

7-10 settembre 2022

  • Laboratorio di canto barocco, docente Gloria Banditelli (massimo 6 partecipanti)
  • Foligno, Scuola di Musica A.Biagini
  • Laboratorio di danza barocca, docente Bruna Gondoni (massimo 24 partecipanti)
  • Foligno, Auditorium Santa Caterina

Per informazioni: 328/03333869

L’iscrizione e la frequenza ai Laboratori sono gratuite. La domanda di iscrizione può essere scaricata dal sito: www.segnibarocchifoligno.it ed inviata entro il 20 agosto 2022

a: segreteria@segnibarocchifoligno.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*