Estate al Trinci, festival teatro amatoriale al via

Estate al Trinci, festival teatro amatoriale al via

Prenderà il via mercoledì 6 luglio il secondo festival nazionale di teatro amatoriale “I Trinci – Città di Foligno” in programma nella corte di Palazzo Trinci (tutti gli spettacoli alle 21,15) nell’ambito di “Estate al Trinci”.

“Saranno 6 gli spettacoli in cartellone” – ha spiegato Claudio Pesaresi, regista della Compagnia “Al Castello” che cura l’organizzazione del festival in collaborazione con il Comune di Foligno – lo scorso anno, a causa della pandemia, le compagnie erano state chiamate, ora, invece, è stato predisposto un bando: hanno risposto 50 compagnie. Non è stato facile selezionarne 6 perché molti spettacoli erano di buon livello”.

Per il vicesindaco Riccardo Meloni, “’Estate al Trinci’ è ormai un punto di riferimento che sta riscuotendo grande successo con 90 giorni di proposte e la possibilità di utilizzare uno spazio all’aperto splendido come la corte di Palazzo Trinci”.

Numerosi i premi previsti: per il migliore attore e la migliore attrice non protagonisti, per il miglior attore e la migliore attrice protagonisti, per la regia, per l’allestimento e ci saranno pure i premi per i ragazzi, con il contributo dell’associazione ‘Ali della Mariposa’, e del pubblico che voterà al termine di ogni spettacolo.

Mercoledì 6 luglio la compagnia ‘Teatro Impiria’ di Verona presenterà “Molto piacere”. La regia è di Andrea Catelletti.

Lo spettacolo prende liberamente spunto da un film di Roman Polanski. Due coppie di genitori – i rispettivi figli hanno litigato – si incontrano per risolvere la cosa tra persone civili. Ma nonostante le intenzioni, si comporteranno peggio dei propri figli.

Giovedì 7 luglio sarà il turno della compagnia “La Cricca” di Taranto, con “Vuoti a rendere”, per la regia di Aldo L’Imperio.

I protagonisti sono giunti alla sofferta decisione di lasciare al figlio l’appartamento in città per ritirarsi in campagna ma quando si tratta di abbandonarlo definitivamente nascono i dubbi.

Venerdì 8 luglio, “Il nostro teatro” di Napoli andrà in scena con “Il berretto a sonagli”, per la regia di Arturo Scognamiglio e Lorenza Sorino.

La società costringe gli individui ad apparire in un certo modo e bisogna salvare le apparenze.

Mercoledì 13 luglio “Il sogno di Domenico”, a cura della compagnia “Colpi di maschera” di Fasano (Brindisi), per la regia di Mimmo Capozzi.

E’ uno spettacole musicale per conoscere i confini del successo di Domenico Modugno.

Giovedì 14 luglio “Il raccolto” interpretato da “I cattivi di cuore” di Imperia per la regia di Gino Brusco.

In una famiglia si vive la resa dei conti fra due sorelle.

Conclude il festival “La treccia” del “Lyra teatro” di Milano, per la regia di Claudio Coco e Aurelia De Rosa-

Tre donne vivono le proprie esistenze in tre diversi continenti. Non le unisce niente se non la volontà di lottare per la propria emancipazione.

La giuria è formata da Claudio Trionfi, attore e doppiatore (voce italiana ufficiale di Topolino, Francesca Di Meo, attrice e formatrice teatrale, Maria Grazia Galeazzi, presidente del Muro di Bottom, associazione culturale attiva nel promuovere la conoscenza del teatro, Giacomo Nappini, laureato in regia alla civica scuola di teatro ‘Paolo Grassi’, direttore artistico del teatro San Carlo di Foligno, Emiliano Pergolari e Michele Bandini, attori e registi, fondatori della compagnoia Zoe Teatro e direttori artistici dello Spazio Zut a Foligno.

La compagnia vincitrice sarà inserita nella 25/a edizione della rassegna teatrale “Estate di San Martino che si svolgerà nell’ultima settimana di ottobre a Castelfranco di Sotto (Pisa).

La premiazione del festival avverrà sabato 16 luglio al termine dello spettacolo fuori concorso “La zuppiera” della compagnia Al Castello di Foligno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*