Le attività di Bevagna in attesa del Natale, riprende la normalità

 
Chiama o scrivi in redazione


Le attività di Bevagna in attesa del Natale, riprende la normalità

Ieri, Santa Cecilia. La Banda Comunale città di Bevagna ha svegliato i bevanati con le sue note straordinarie, fermandosi in diversi punti del nostro paese. Anche gli ospiti della residenza protetta si sono svegliati al suono della banda, gradendo immensamente questo bel regalo.


da Annarita Falsacappa (sindaco di Bevagna)


  • Riprende l’attività artistica del nostro teatro e speriamo che sia a pieno ritmo! Per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, che cade il 25 novembre, il 24 novembre si inizia con uno spettacolo organizzato dai Leo e Lions Club di Foligno. Seguirà su questo tema uno spettacolo l’8 marzo sulle Donne di Dante a cura dell’Associazione Agape.
  • Il 26 novembre anteprima di stagione del Teatro Stabile dell’Umbria con Superstite e Suite Zero, a cui seguiranno altri spettacoli con la presenza di professionisti noti del mondo dello spettacolo. La stagione teatrale è organizzata a cura dell’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco di Bevagna. A giorni sarà possibile fare l’abbonamento agli spettacoli.
  • Il 20 novembre abbiamo avuto la visita di una delegazione greca, che ha visitato il nostro paese ed ha incontrato l’Amministrazione Comunale.
    Abbiamo avuto modo di ricevere grandi apprezzamenti per la bellezza di Bevagna e per l’organizzazione, che ho il piacere di condividere con voi.
  • Il 19 novembre l’Amministrazione Comunale ha organizzato la Festa degli alberi.

Un ringraziamento alla scuola, in particolare alle insegnanti e agli alunni delle tre classi quinte di Bevagna e Cantalupo, al Prof. Primo Proietti per aver parlato nelle classi dell’importanza degli alberi, al Presidente dell’Associazione Nocciola per averci donato gli alberi.

  • Abbiamo iniziato i lavori per la realizzazione del nuovo modulo scolastico, che verrà posizionato dietro il centro sociale di Bevagna. Per ora dobbiamo alzare il livello dell’attuale parcheggio per risolvere il dislivello esistente. L’obiettivo è quello di consentire ai nostri alunni della scuola primaria di Bevagna di poter continuare l’anno scolastico in sicurezza, mentre verranno effettuati i lavori di adeguamento sismico dell’edificio scolastico di San Francesco, che ha avuto problemi strutturali a seguito del sisma del 2016. Proprio per questo e cioè perché Bevagna è ad alto rischio sismico, stiamo lavorando non solo per mettere in sicurezza gli edifici esistenti ma per costruire un plesso unico antisismico, che garantirà finalmente di mandare i nostri ragazzi a scuola con tranquillità.
  • Continua l’ascesa dei contagi. Bevagna rimane in una posizione statica che vede 8 persone positive e per fortuna con sintomi leggeri. Raccomando di mantenere alta l’attenzione e, oltre a vaccinarsi, di usare gli accorgimenti ormai noti: distanziamento, mascherina, igienizzazione delle mani, ventilare le stanze.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*