UmbriaEnsemble a Trevi e Bevagna per il Festival Federico Cesi concerti e master class

Quartetto Viotti Mezzena e Barnaba, violini; Ranieri, viola; Berioli, violoncello

UmbriaEnsemble a Trevi e Bevagna per il Festival Federico Cesi concerti e master class

UmbriaEnsemble a Trevi e Bevagna per il Festival Federico Cesi “Io scrivo piuttosto diecimila note che una lettera dell’alfabeto”: così Ludwig van Beethoven a Nikolaus Simrock, amico cornista ed editore di tanta sua musica. A dispetto però di questa affermazione, Beethoven ci ha lasciato – direttamente ed indirettamente, in quanto perdute ma riferite da terzi – una grande quantità di lettere. Da queste, tuttavia, vanno escluse quelle che non possono essere considerate autografe con assoluta sicurezza. Ma, oltre il rigore selettivo con cui ci si accinge a scegliere le lettere, occorre registrare in esse la totale assenza di informazioni relative alla poetica del Maestro di Bonn, o ad aspetti più intimi e soggettivi della sua persona: le lettere contengono essenzialmente asciutte comunicazioni logistiche riferite agli editori, ai cambi di abitazione, alla custodia tutelare del nipote, alle colleriche intolleranze verso i copisti apostrofati come asini ed incapaci.

Poche, ed eccezionali sotto ogni profilo, sono le lettere che Beethoven inviò all’ “Immortale amata”. Numericamente esigue (appena tre) sono tuttavia di grande valore perché in esse il compositore ha rivelato la propria intimità come mai altre volte ci è stato tramandato. Tanti e diversi i tentativi di attribuire un nome a questa sublime creatura che tuttavia mai ricevette le lettere, rimaste intrappolate sul margine di un’altra fondamentale pagina autografa: il Testamento di Heiligenstadt.

Domenica 21 Agosto, con inizio dalle ore 21 nella Chiesa di San Francesco a Trevi, UmbriaEnsemble con il suo Quartetto Viotti (Mezzena e Barnaba, violini; Ranieri, viola; Berioli, violoncello) e la voce recitante di Domenico Benedetti Valentini porterà in scena le parole e la musica di Beethoven con l’interpretazione del Quartetto op.18 n° 4 alternata alla lettura delle lettere e del testamento. Organizzato dall’Amministrazione comunale trevana, lo spettacolo è ad ingresso libero.

Contemporaneamente, e a partire proprio da Domenica 21 fino al Concerto finale di Venerdì 26 Agosto, gli artisti di UmbriaEnsemble saranno protagonisti in qualità di Docenti delle MasterClass di strumento solista al SummerCollege del Festival Federico Cesi a Bevagna.

Perché non c’è passato, senza futuro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*