La prima versione “summer” di Porchettiamo a Bevagna

Porchettiamo vuole così essere anche uno strumento di promozione

 
Chiama o scrivi in redazione


La prima versione “summer” di Porchettiamo a Bevagna

La prima versione “summer” di Porchettiamo a Bevagna Non c’è panzanella che tenga. Ad agosto è anche Porchetta. Le Porchette e i suoi “amici” saranno a Bevagna sabato 27 e domenica 28 agosto per una due giorni bella e buona. Sarà un’edizione tutta estiva quella del prossimo ‘Porchettiamo Summer’, che vedrà il Parco Filippo Silvestri di Bevagna, noto ai più come “Campo dei Frati”, animarsi per una due giorni dedicata alle Porchette umbre e al cibo di strada.

Un’edizione “fresca” che permette anche di far conoscere e vivere questo suggestivo parco nel cuore di Bevagna. Porchettiamo vuole così essere anche uno strumento di promozione degli angoli più belli di tutta la regione, visto che a partire da questo evento saranno lanciate delle vere e proprie “pillole” di Porchettiamo in programma per tutto l’anno, a partire naturalmente dall’evento principale che si svolge nel mese di maggio.

A Bevagna ci sarà “In punta di Porchetta” dove rinomati chef scenderanno ancora “in strada” con preparazioni ispirate alla porchetta. Insomma, una interpretazione con panini gourmet ispirati al maiale e alla preparazione “in porchetta”. La porchetta sarà dunque alla base di tante varianti territoriali e di gusto, con altrettanti ingredienti che entrano nella produzione. Tradizione e innovazione, storia e fantasia contemporanea si fondono in questo squisito cibo di strada.

In abbinamento alla porchetta e ad altri straordinari street food come ad esempio gli arancini ripieni di porchetta e due presidi slow food come il Cicotto di Grutti e la mortadella Bonfatti, ci saranno i vini del territorio e le birre artigianali.

Per i Camperisti  è prevista un’area di parcheggio completamente gratuita e munita di servizi igenici e di un erogatore di acqua microfiltrata e refrigerata. L’area di sosta si trova a 200 mt dal Parco Filippo Silvestri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*