Fiera Plestia, le norme per la gestione dell’emergenza sanitaria

 
Chiama o scrivi in redazione


Fiera Plestia, le norme per la gestione dell’emergenza sanitaria
Fiera Plestia, le norme per la gestione dell’emergenza sanitaria

Fiera Plestia, le norme per la gestione dell’emergenza sanitaria

In occasione della manifestazione fieristica di Plestia, in programma il 5 luglio, il 2 agosto e il 6 settembre presso la strada Provinciale di Plestia, verranno adottate alcune misure per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 riguardanti la regolamentazione del commercio al dettaglio su aree pubbliche. Lo stabilisce un’ordinanza firmata dal sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini.

In particolare ci sarà il contingentamento degli ingressi nell’area dedicata alla fiera di Plestia limitando la presenza all’interno dell’area della fiera a circa 450 persone contemporaneamente al fine di evitare assembramenti di persone ed assicurare il mantenimento di almeno un metro di separazione tra gli utenti nell’area destinata allo svolgimento della fiera. Prevista la riduzione dello spazio espositivo di ciascun banco di circa 20 cm lineari al fine di realizzare il distanziamento interpersonale di un metro.

LEGGI ANCHE – Torna la fiera di Plestia lunedì 7 settembre con 64 operatori

Il rispetto di tale misura di distanziamento deve essere garantito dall’esercente. Tra le altre norme stabilite, la delimitazione totale dell’area della fiera per la collocazione delle strutture di vendita e degli automezzi degli esercenti. Tutto questo dovrà avvenire mediante l’utilizzo di transenne, nastro segnaletico bicolore o ogni altra attrezzatura ritenuta valida.

Agli ingressi dovranno essere posti su transennatura cartelli in lingua italiana e inglese per informare la clientela sui corretti comportamenti da tenere all’interno dell’area dedicata alla fiera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*