Bevagna celebra l’oro verde con o-live: l’olio nuovo dal vivo

Bevagna celebra l’oro verde con o-live: l’olio nuovo dal vivo

Due giorni, sabato 26 e domenica 27 ottobre, per celebrare una delle eccellenze umbre, l’olio extra vergine di oliva. È l’obiettivo di ‘O-live, l’olio nuovo dal vivo’, evento organizzato dal Comune di Bevagna in collaborazione con l’associazione La Strada del Sagrantino, nato da una prima idea di Marco Petasecca Donati e realizzato attraverso il Feasr Psr per l’Umbria 2014-2020, Misura 16, sottomisura 16.4 tipologia 16.4.2.

Percorsi degustativi guidati da esperti sommelier, laboratori e incontri, per scoprire segreti e virtù dell’oro verde, e momenti di approfondimento anche nei frantoi e nei ristoranti del territorio, con iniziative per adulti e bambini; e ancora esperienze a contatto con la natura che permettono di esaltare le caratteristiche dell’olio ‘novello’: tutto questo sarà O-live, con un programma ricco di attività dedicate all’olio extravergine di oliva (evo) prodotto nel territorio di Bevagna. Lo si potrà apprezzare e degustare, non solo come condimento, nelle iniziative guidate come i cooking show a cura dell’Istituto alberghiero di Assisi che ci saranno sabato e domenica all’InfopOil, alle logge del Mercato Coperto, in cui si potranno assaggiare anche altre eccellenze del territorio come legumi, tartufo e i vini delle cantine della Strada del Sagrantino, in un matrimonio culinario che delizierà i palati dei partecipanti.

Un’altra occasione educativa, prevista nelle due giornate sempre all’InfopOil al Mercato coperto, sarà ‘Impariamo a ri-conoscere l’olio’, degustazioni guidate di campioni di olio extravergine d’oliva a cura di Associazione italiana sommelier dell’Olio e Fondazione italiana sommelier Umbria. Per avvicinarsi al protagonista assoluto di ‘O-live’ sono stati pensati momenti di approfondimento anche per i più piccoli, con diverse attività ludiche e formative, realizzate sempre con il supporto dell’Istituto alberghiero di Assisi e delle aziende del territorio. Tra questi anche il laboratorio didattico dal titolo ‘Conosciamo, assaggiamo e scopriamo l’olio evo’, che aprirà la manifestazione il sabato, dalle 8.30 alle 13.30, e sarà rivolto agli studenti della Scuola secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo di Bevagna-Cannara. Previsto un laboratorio teorico e pratico che si concluderà con una visita guidata in frantoio per vedere dove e come nasce questo prodotto.

O-live è un cartellone di iniziative per educare il consumatore, sin dalla tenera età, alla scelta consapevole, responsabile e salutare sull’importanza di utilizzare l’olio extra vergine di oliva nella propria dieta quotidiana, con particolare attenzione anche alla tematica del chilometro zero. E in quest’ottica, ai più piccoli e quindi alle famiglie sono riservate anche le attività di domenica pomeriggio con il LaboratOlio: gioco, taglio, coloro e creo a cura di Sistema Museo e Museo di Bevagna, e O-live junior chef, a cura de ‘La Casareccia pasta fresca dal 1979’ di Silvia Sposini, per sporcarsi le mani tutti insieme e imparare a cucinare le ciambelline all’olio d’oliva.

O-live si rivolge anche agli amanti della natura e dei percorsi all’aria aperta. Così, domenica alle 10 a Torre del Colle, in occasione della terza giornata nazionale della ‘Camminata tra gli olivi’ a cura di Città dell’Olio, ci sarà ‘O-live Trekking’, una passeggiata tra gli uliveti di Bevagna alla ricerca delle erbe spontanee che crescono in questi luoghi, a cura del professor Aldo Ranfa e della dottoressa naturalista Chiara Proietti. Spazio poi alle attività itineranti con AperOlio, l’aperitivo nei ristoranti aderenti in cui si celebra il matrimonio del gusto con le cantine della Strada del Sagrantino, e al FrantOlio, tour nei frantoi aderenti (Antico frantoio Nunzi, Azienda agricola e frantoio Ronci, Frantoio Moretti Omero, Frantoio Petasecca Donati Il frantoio di Bevagna) che proporranno, inoltre, una serie di iniziative tra degustazioni e visite guidate anche a tema bio. I partecipanti al tour che visiteranno almeno tre dei frantoi aderenti riceveranno una bottiglia di olio evo da ritirare all’InfopOil del Mercato coperto.

L’olio sarà anche il filo conduttore dei gustosi menù dedicati e proposti dai ristoranti aderenti all’evento (La mangeria, La trattoria di Oscar, Le barbatelle, L’angoletto di porta guelfa, N’anticchia, Scottadito osteria tagliavento). Non mancheranno le attività culturali con l’apertura straordinaria de Il circuito dei mestieri medievali del Mercato delle gaite, in centro storico, con maestri d’arte ed esperti artigiani, il tour dei luoghi caratteristici di Bevagna Città Museo, a cura di Sistema museo, e le mostre d’arte: ‘O-live art’, a cura dell’artista Giuliana Baldoni, fino al 3 novembre alle Logge, e la mostra di arte contemporanea #Chiaveumbra, al chiostro del Castello di Limigiano, a cura di Frantoi aperti.

Novità di quest’anno è il Brunch tour e musica tra gli ulivi, domenica 27 ottobre alle 12.30 al Chiostro del Castello di Limigiano, che fa parte di un percorso itinerante in luoghi speciali dell’Umbria, a cura di Frantoi aperti e dell’associazione Strada olio dop Umbria, in collaborazione con le Strade del vino e dell’olio dell’Umbria. Per informazioni, prenotazioni e programma completo: www.stradadelsagrantino.it,  info@stradadelsagrantino.it, 0742.378490.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 − 13 =