Si rifiutano di indossare mascherina dentro autobus, arrestati per violenza

 
Chiama o scrivi in redazione


Si rifiutano di indossare mascherina dentro autobus, arrestati per violenza

Si rifiutano di indossare la mascherina all’interno dell’autobus di linea e si scagliano contro l’autista del mezzo che li aveva invitati ad indossarla.  Il fatto è accaduto a Foligno nel pomeriggio del 14 settembre.

L’autista ha chiesto aiuto al 112 perché i due nonostante i vari avvertimenti, si rifiutavano di indossare la mascherina ed inveivano contro l’autista stesso.

I militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Foligno, intervenuti sul posto, invitavano i soggetti a fornire i documenti; uno dei due, un ragazzo di 32 anni, di cittadinanza italiana, si rifiutava di presentarli e tentava di colpire l’autista del mezzo, reo di averlo più volte invitato ad indossare la mascherina: solo il pronto intervento degli operatori, che si frapponevano, ha evitato il peggio.

Dopo una breve colluttazione, al termine della quale gli operanti riportavano anche delle contusioni, il soggetto è stato bloccato e condotto in caserma.

Lo stesso, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato per le ipotesi di reato di violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni, e condotto presso la sua abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Entrambi i giovani sono stati sanzionati per violazione delle disposizioni anti Covid. L’arresto è stato convalidato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*