Quintana, l’investitura per i dieci cavalieri, ostensione delle bandiere e la cena

 
Chiama o scrivi in redazione


Quintana, l'investitura per i dieci cavalieri, ostensione delle bandiere e la cena
L'investitura del cavaliere del rione Giotti

Quintana, l’investitura per i dieci cavalieri, ostensione delle bandiere e la cena

Si sono ritrovati insieme a piccoli gruppi di rionali, nel rispetto delle limitazioni anti Covid e in base agli spazi a disposizione. E così nel pomeriggio di ieri si sono svolte le cerimonie dell’investitura dei cavalieri. La cerimonia per la prima volta s è svolta in contemporanea per tutti i rioni. Ogni cavaliere, accompagnato dal padrino e dal suono dei tamburini della propria contrada, ha ricevuto il mantello e la lancia. E così Innocenzi, Chicchini, Finestra, Melosso, Paci, Scarponi, Zannori, Candelori, Fondi e Gubbini hanno prestato solenne giuramento di “lealtà” e di servizio per il rione “con tutte le forze” davanti ai rispettivi priori e ai popolani partecipanti. I cavalieri e i priori, insieme agli altri figuranti e ad una cinquantina di tamburini, dopo le cerimonie, si sono ritrovati in piazza della Repubblica per celebrare il momento dell’ostensione delle dieci bandiere dal palazzo comunale, In seguito la serata in taverna per la cena propiziatoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*