Giornata per i diritti per l’infanzia, le iniziative in programma

Giornata per i diritti per l’infanzia, tutte le iniziative

Giornata per i diritti per l’infanzia, le iniziative in programma

 “In occasione del 20 novembre, giornata per i diritti dell’infanzia, abbiamo voluto quest’anno proporre un calendario un po’ più allargato di iniziative”. Lo ha detto l’assessore Paola De Bonis illustrando, in una conferenza stampa, la serie di appuntamenti previsti, da uno spettacolo itinerante “Tradizionale teatrino di burattini” per le scuole dell’infanzia (17/18/19 novembre), alle letture al nido (martedì 16 novembre) fino alle letture al centro di documentazione (20 novembre).


Fonte Ufficio Stampa
Comune di Foligno


Per il 20 novembre – ha annunciato l’assessore – è prevista la messa a dimora di piante nell’ambito del progetto “Un albero per il futuro” in un nido comunale per iniziativa dei servizi educativi dell’Ente in collaborazione con il reparto Carabinieri della biodiversità di Assisi che sviluppa la propria attività su aree naturali della Regione Umbria amministrando e gestendo sistemi ecologici eterogenei e complessi. Il reparto carabinieri partecipa ad attività di ricerca, studio, monitoraggio ambientale collaborando con enti pubblici e università.

Dopo la messa a dimora di un albero nei presso di un nido comunale – il 20 novembre – gradualmente verranno piantati nei giardini degli altri nidi comunali pr contribuire a creare il bosco diffuso in tutto il Paese. Lo stesso reparto ha avviato le procedure per la duplicazione e la diffusione dell’ “Albero di Falcone” nell’ambito del progetto di educazione alla legalità ambientale.

Sarà pure donato a tutti i bambini della scuola dell’infanzia “un seme per il pianeta”. L’assessore De Bonis ha pure parlato della prosecuzione del progetto “Con te a casa” che prevede ore di assistenza a casa nel pomeriggio per ragazzi disabili e l’attività a favore dei bambini della scuola primaria e secondaria del Comune di Foligno con la certificazione di Dsa (Disturbo specifico dell’apprendimento) per implementare stumenti e strategie di apprendimento per comprendere e produrre un testo.

Il prossimo 6 dicembre è stato organizzato anche un convegno, sulla nascita degli asili nidi comunali in Italia per ricordare la legge istitutiva del 6 dicembre 1971. A cinquanta anni di distanza si vuole mettere in evidenza l’importanza di questo spazio educativo e del suo ruolo dei bambini e nel supporto ai genitori anche alla luce dei tanti cambiamenti avvenuti con il Covid. Nel 2023 si celebreranno i 50 anni di istituzione dei nidi comunali a Foligno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*