FDI Valtopina: amministrazione comunale cancella tutti eventi culturali

 
Chiama o scrivi in redazione


FDI Valtopina: amministrazione comunale cancella tutti eventi culturali

FDI Valtopina: amministrazione comunale cancella tutti eventi culturali

Purtroppo siamo venuti a conoscenza che quest’anno la Mostra del Ricamo e del Tessile non ci sarà.
Dopo il Palio di San Bernardino e la Mostra Mercato del Tartufo anche il fiore all’occhiello del nostro territorio, viene momentaneamente (si spera) interrotto.

Dalle notizie  che abbiamo,  l’amministrazione comunale di Valtopina non ha infatti autorizzato lo svolgimento dell’evento. Sollecitiamo quindi  la stessa a spiegare a chiare lettere il motivo di questa grave ed incomprensibile  decisione presentando, nei prossimi giorni, una richiesta urgente di chiarimenti al Sindaco che pubblicheremo tempestivamente.

LEGGI ANCHE – Sito Comune Valtopina, online il nuovo portale istituzionale

Tutto questo ci sembra doveroso anche nel rispetto di noi cittadini e di chi ha lavorato tutti questi anni  instancabilmente  dedicando anima e corpo per garantire, nel nostro paese, un importante appuntamento atteso a livello nazionale e non solo.

Già lo scorso anno avevamo denunciato la mancata chiusura della strada di Via Gorizia durante l’inaugurazione dei nuovi locali della mostra permanente, ma questa volta annullarla a soli 40 giorni dall’evento ci sembra “poco corretto” . Pensate soltanto agli espositori, ai visitatori che avevano già prenotato le strutture, alle strutture stesse che riceveranno le disdette… Insomma una grossa perdita, anche economica, per il rilancio del nostro paese in un periodo particolarmente difficile come quello che abbiamo vissuto nell’ultimo anno.

Non vorremmo sentire ancora  una volta che la causa dell’annullamento della Mostra sia dovuto a motivi legati alla pandemia da Covid quando, in altri comuni a noi vicini, si sono svolte o si svolgeranno regolarmente le manifestazioni nel rispetto delle norme anticovid. È il caso di Foligno con la Quintana, il Festival dei 2 Mondi a Spoleto, Eurochocolate 2021 al chiuso al centro fieristico di Bastia Umbra e tante altre di minore rilevanza e con minore afflusso di persone.

Certo che lo stato di abbandono totale in cui versa il complesso degli impianti sportivi potrebbe essere uno dei motivi. È evidente e sconcertante.

Ricordiamo che la concessione degli impianti sportivi, assegnata all’Associazione Acsi, a questo si puo definire fallimentare  come abbiamo più volte denunciato.

Prima il distacco delle utenze, la chiusura definitiva del campo da calcetto dove i nostri ragazzi abitualmente si riunivano per giocare, la pessima manutenzione del terreno di gioco ormai  bruciato (invidiato da molti negli anni passati), il crollo del soffitto del palazzetto dovuto ad infiltrazioni d’acqua, i lavori per la realizzazione della cucina al Centro Subasio avviati in ritardo e già interrotti. Ci sembra ormai abbastanza.
Di seguito pubblichiamo un foto emblematica scattata nei pressi del complesso sportivo che  forse dice  più di molte parole.

Il filo, simbolo di questa manifestazione, è ormai logoro.

Il Coordinamento Comunale di Fratelli d’Italia di Valtopina

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*