Assemblea Regionale degli Studenti a Foligno

 
Chiama o scrivi in redazione


Assemblea Regionale degli Studenti a Foligno

Assemblea Regionale degli Studenti a Foligno

Dalle 10.00 di Domenica 8 Maggio al Circolo ARCI Subasio di Foligno giovani, studenti delle scuole e dell’Università, sindacati e organizzazioni sociali si riuniranno per discutere di ambiente, sanità, istruzione, lavoro e molto altro. Vogliono essere ascoltati, propongono riforme strutturali in Umbria, costruite confrontandosi in mesi di incontri.


Fonte Ufficio Stampa
Unionestudentiumbria


“Sarà uno dei momenti di confronto regionale più grande degli ultimi anni.” afferma Enea Spilla dell’Unione degli Studenti Umbria “Sono circa 15.000 i giovani che hanno deciso di lasciare la nostra regione negli ultimi vent’anni, abbandonati dalle istituzioni che li avrebbero dovuto tutelare; l’assemblea è il nostro modo di rispondere al fenomeno: costruiamo confronto e dialogo contro la disintermediazione.”

“In questo anno centinaia di studenti sono scesi in piazza per chiedere una svolta per la nostra Regione”  prosegue Nicola Cardinali di Link Coordinamento Universitario Perugia “eppure la giunta Tesei ha rifiutato il confronto sulle diverse problematiche, escludendo ogni voce che richiedesse una ripensamento radicale del welfare. Con questo appuntamento vogliamo creare una convergenza tra le parti sociali, che metta di fronte alle sue responsabilità una classe dirigente che praticamente nulla ha fatto per i giovani del suo territorio”

“Per questo lanciamo una sfida alla politica” conclude Cardinali “alla fine dei lavori saranno presenti partiti, liste civiche e rappresentanti a cui sarà restituita l’elaborazione e il confronto che già da mesi viene portato avanti con le organizzazioni umbre. È il momento che la politica ascolti i giovani e si prenda carico dei bisogni della nostra generazione”

La partecipazione all’evento è aperta a tutti; per poter partecipare basta compilare il form qua riportato:

Adesione all’assemblea

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*