Trevi, prevenzione e contrasto incendi, c’è l’ordinanza del Comune

Incendio campo nei pressi del centro storico a Foligno

Trevi, prevenzione e contrasto incendi, c’è l’ordinanza del Comune

Viste le alte temperature e il preoccupante numero di incendi registrati in tutta Italia in questi giorni, si informa la cittadinanza che il Comune di Trevi con apposita ordinanza sindacale richiama ogni estate l’attenzione dei cittadini sul rispetto di tutte le regole per scongiurare lo svilupparsi di incendi.

Ai fini della prevenzione del fenomeno e della salvaguardia dell’incolumità delle persone e dei beni, nel territorio comunale sono vietate tutte le azioni che possono determinare anche solo potenzialmente l’innesco di fiamme. Inoltre, tutti i cittadini sono invitati, in caso di avvistamento di incendio, a contattare con sollecitudine le forze preposte per lo spegnimento del fuoco.

Nel testo firmato dal primo cittadino tutti gli Enti ed i privati possessori a qualsiasi titolo di boschi, terreni agrari, oliveti, prati, pascoli e incolti devono adoperarsi in ogni modo al fine di evitare il possibile insorgere e la propagazione di incendi.

In tale senso l’ordinanza prescrive per le zone di pianura la perimetrazione con solchi di aratro per una fascia di almeno 5 metri e sgombero da covoni in grano e altro materiale combustibile di terreni su cui si trovano stoppie e altro materiale vegetale erbaceo od arbustivo facilmente infiammabile che siano confinanti con boschi o vie di transito; di terreni coltivati a cereali dopo il raccolto e di quelli incolti.

Si raccomanda inoltre di provvedere alla ripulitura della vegetazione erbacea e arbustiva, fatta eccezione per le specie protette, presente nelle aree adibite a oliveti e all’asportazione oltre che allo smaltimento in discarica dei relativi residui. E’ compresa anche la ripulitura da parte degli Enti proprietari o gestori di strade e pertinenze stradali interessati dalla vegetazione arborea o arbustiva presente lungo la viabilità di propria competenza.

In più, viene precisato ai proprietari di boschi, terreni agrari, prati, pascoli e incolti confinanti con la rete ferroviaria di far fede all’ordinanza dell’Ufficio Territoriale del Governo in materia di “Provvedimenti contro gli incendi boschivi lungo le linee ferroviarie”, che viene diramata ogni anno in occasione della stagione estiva.

I predetti interventi di pulizia dovranno essere effettuati provvedendo correttamente alla rimozione dei rifiuti prodotti e quant’altro possa essere veicolo di incendio o pericolo per l’incolumità pubblica, con avvertenza che in caso di inosservanza i trasgressori saranno puniti con le sanzioni amministrative previste dalle normative vigenti.

Si comunica inoltre che grazie alla collaborazione con il gruppo comunale di protezione civile “Città di Trevi “ è attivo il servizio di prevenzione “avvistamento incendi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*