Marco Novelli Presidente di Legambiente entusiasta del “Boschetto di Tin Tin” per la Foligno che ci piace

L'area è vasta e può essere una accademia a cielo aperto

 
Chiama o scrivi in redazione


di Mariolina Savino
Marco Novelli, presidente di Legambiente di Foligno, ha visitato il “Boschetto di Tin Tin”, nome di fantasia legato al boschetto di querce presente nell’area verde di Via Mercuri-Paganini, ha espresso tutta la sua ammirazione per gli abitanti del luogo che da tre anni, si dedicano  senza sosta alla cura dell’area, alla piantumazione e scelta degli arbusti e alberi, della sistemazione delle piante aromatiche, romanticamente inserire nelle aiuole definite da una corolla di sassi. Si è convenuto che la Flaminia prospiciente all’area, andrebbe isolata e per inquinamento acustico atmosferico, e per il reale pericolo per lo sconfinamento che ci potrebbe essere da parte di ragazzini sfuggiti al controllo genitoriale o di animali in libertà.

© Protetto da Copyright DMCA

L’area è vasta e può essere una accademia a cielo aperto per le scuole per osservare le piante e le loro diversità, un luogo tanto centrale quanto riservato che è stato definito “il piccolo paradiso.”

Marco Novelli ha dichiarato che chiederà l’intervento dell’assessore di competenza, Agostino Cetorelli, per eventuali miglioramenti strutturali dell’area. Il Boschetto di Tin tin e tutti i suoi amici oggi è un esempio per tutti di coesione e di grande buona volontà, di impegno generoso verso gli altri e verso l’ambiente, bisognoso delle nostre cure.

Un albero di Natale molto originale da fare invidia ai grandi impianti cittadini e un presepe classico ricavato dentro ad un cubo di pallet, sono gli ingredienti giusti  per augurare a tutti Buon Natale!


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*