Mielinumbria, protagonisti i bambini

Mielinumbria, protagonisti i bambini: laboratori e visite guidate anche per i più piccoli a partire da sabato 20 novembre

Mielinumbria, protagonisti i bambini

Un’edizione adatta a tutte le età, quella che partirà sabato prossimo 20 novembre, per Mielinumbria, la rassegna del miele e delle api dell’Umbria, che raccoglierà a Palazzo Trinci espositori, esperti e appassionati per parlare del futuro del settore.


di Alessandro Orfei


Tra le attività proposte quest’anno infatti i bambini, tra i 6 e i 14 anni, potranno dedicarsi alla realizzazione di candele attraverso la lavorazione della cera, sotto lo sguardo attento ed esperto degli addetti ai lavori di Naturalmiele. Si tratta di un evento su prenotazione, che sarà svolto in base alle normative Covid per la sicurezza, contro il contagio. Per chi volesse, durante il weekend, sarà possibile visitare anche la cereria delle Conce, una vera meraviglia, nel cuore della città.

Le iniziative collaterali, che si svolgeranno sia sabato 20 che domenica 21 non finiscono però qui. L’Aes Umbria organizza “I fiori e il miele”, un percorso degustativo alla scoperta delle eccellenze del miele nazionale e umbro. Protagonisti, in tutto il weekend, anche i ragazzi del Cnos Fap. Da loro la realizzazione di un coocktail innovativo, a base di miele, la realizzazione di acconciature speciali, a tema apistico e, la domenica, lo show cooking in cui si cimenteranno nel ‘filetto di maiale al miele’, una ricetta della tradizione adattata al tema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*