Cartiere di Trevi, per Arpa Umbria valori al di sotto della soglia

 
Chiama o scrivi in redazione


Cartiere di Trevi, per Arpa Umbria valori al di sotto della soglia

Cartiere di Trevi, per Arpa Umbria valori al di sotto della soglia

In relazione all’incendio avvenuto alla Cartiere di Trevi, Arpa Umbria comunica i risultati della qualità dell’aria sulla base dei rilevamenti effettuati con il laboratorio mobile installato in Via Faustana fin dalle ore 17:30 del giorno 23 giugno e i risultati dei campionamenti effettuati lungo l’asta del Fiume Clitunno, dal punto in cui si è verificato lo sversamento di colorante per uso industriale fino alla località di Casco dell’Acqua nel Comune di Trevi

I dati risultano ampiamente al di sotto del valore indicato dalla Commissione Consultiva Tossicologica Nazionale per gli ambienti esterni (40 fg/m3).

Per completezza si evidenzia che sono in fase di elaborazione i dati relativi ai giorni 25, 26 e 27 giugno che sarà cura di ARPA Umbria mettere a disposizione, non appena concluse le analisi di laboratorio. Relativamente ai dati riguardanti la qualità delle Acque, come richiamato nelle considerazioni contenute nel documento ” Monitoraggio delle Acque Fiume Clitunno”, i dati a disposizione evidenziano concentrazioni nettamente inferiori a quelle previste dalle tabelle prese a riferimento.

“Ora siamo più tranquilli – spiegano in una nota il Sindaco Bernardino Sperandio e l’Assessora all’Ambiente Dalila Stemperini – e ringraziamo tutti gli Enti coinvolti in questa vicenda per il pronto intervento e la professionalità dimostrata. Grazie alla fattiva collaborazione tra tutti gli Enti competenti nei diversi aspetti abbiamo prontamente emanato provvedimenti a tutela della salute pubblica e dell’ambiente. I dati Arpa – continua la nota del Comune di Trevi- ci tranquillizzano e indicano un ripristino delle normali condizioni di qualità di acqua e aria. L’Amministrazione comunale continuerà il suo impegno, insieme a tutti gli enti preposti alla salvaguardia ambientale, a tutela del territorio e della salute pubblica.”

Dal comune di Trevi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*