Presepe di Budino, apre i battenti con un omaggio a Castelluccio

Quest’anno è rivolto principalmente alle popolazioni umbre colpite dal terremoto

Presepe di Budino, apre i battenti con un omaggio a Castelluccio

Presepe di Budino, apre i battenti con un omaggio a Castelluccio
Da Rita Peccia
FOLIGNO – Il Presepe di Budino nel Comune di Foligno quest’anno apre i battenti con un omaggio a Castelluccio di Norcia rappresentando la famosa “fiorita” meta di molti visitatori. Continuando il percorso del presepe, ciò che desta meraviglia, è notare quale sfondo arroccati, gli altri Comuni umbri di: Assisi, Spello, Trevi e perfino in lontananza la Cascata delle Marmore. Gli organizzatori hanno voluto rappresentare, con maestria unica, la terra umbra martoriata da un terremoto che sembra non voler smettere.

Uno spaccato di vita quotidiana del “mondo contadino” riporta indietro nel tempo: la lavorazione dei prodotti del maiale con appesi ai fili le salsicce e i prosciutti succulenti; il mulino che macina grano per produrre il pane quotidiano; le massaie in cucina o addette a cucire; i contadini nei campi a zappare e lavorare la terra. Tutti insomma presi dal loro incessante lavorio in un’atmosfera di pace e collaborazione.

Ma lo stupore maggiore è rappresentato dalla “mangiatoia” dove è adagiato Gesù bambino, teneramente accarezzato dalla Madonna che si rivela a tutti gli uomini per portare il messaggio, sempre attuale, di pace e di speranza.

Quest’anno è rivolto principalmente alle popolazioni umbre colpite dal terremoto con l’augurio di attingerne forza per superare le difficoltà che si succederanno. Buon 2017 a tutti.

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*