Smog Foligno, traffico bloccato fino al 13 dicembre

L’ordinanza prevede il divieto di circolazione la domenica e il lunedì, dalle 8,30 alle12,30 e dalle 15,30 alle 19,30

Ci risiamo, inquinamento aria a Foligno, da oggi blocco del traffico

Smog Foligno, traffico bloccato fino al 13 dicembre FOLIGNO – Da sei giorni, a Foligno, l’aria risulta irrespirabile e il Comune corre ai ripari con un blocco del traffico straordinario dall’8 al 13 dicembre, applicando tutti i giorni – e non solo la domenica e il lunedì – il divieto di circolazione alle auto maggiormente inquinanti. Il provvedimento è previsto dall’ordinanza sindacale in materia e dal piano regionale per la qualità dell’aria. In pratica entrano in vigore le limitazioni previste per la circolazione la domenica e il lunedì per alcune categorie di veicoli. Il blocco del traffico resterà in vigore finchè il parametro del PM10 non rientrerà sotto il limite per due consecutivi, feriali. Quindi, considerato che la giornata dell’8 dicembre è festiva e che l’ordinanza viene applicata la domenica e il lunedì, solo da martedì 13 dicembre si potrebbe tornare alla normale circolazione.
Secondo dati dell’Arpa Umbria, l’ultimo sforamento del Pm10 è del 6 dicembre quando i milligrammi per metro cubo sono arrivati a 74 rispetto ai 50 consentiti, mentre il 4 dicembre c’è stato il picco massimo di 81 microgrammi.

L’ORDINANZA ANTISMOG
L’ordinanza prevede il divieto di circolazione la domenica e il lunedì, dalle 8,30 alle12,30 e dalle 15,30 alle 19,30, per le seguenti tipologie di veicoli: autovetture euro 0, euro 1, euro 2, euro 3 benzina e diesel; per gli autoveicoli adibiti a trasporto merci euro 0 a benzina e diesel, euro 1 diesel; ciclomotori e motoveicoli a due, tre e quattro ruote euro 0 ed euro 1.

Sono ammessi a circolare veicoli euro 4, euro 5, euro 6, ciclomotori e motoveicoli a due, tre e quattro ruote euro 2 e motoveicoli a due, tre e quattro ruote euro 3; autoveicoli adibiti a trasporto di cose ad uso proprio e di terzi con portata fino a 3,5 tonnellate; euro 2-3 benzina e euro 3-4 diesel immatricolati dopo il 1 gennaio 1997, nonché autoveicoli adibiti al trasporto di cose ad uso proprio o ad uso terzi oltre 3,5 tonnellate, euro 2-3 benzina ed euro 3 e 4 diesel. Per i trasgressori sono previste multe fino a 160 euro.

Sono esclusi dalle limitazioni i veicoli elettrici, a gpl e metano, ibridi e bifuel, i veicoli guidati da soggetti portatori di handicap, veicoli ad uso speciale, veicoli delle forze dell’ordine.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

  1. BELLA DISPOSIZIONE……. BEL SCHIFO DI APPLICAZIONE, POSSIEDO UN VEICOLO EURO 3 CON REVISIONE EFFETTUATA INQUINA MEN0 DI UN EURO 4,5,6. DOVE SONO VIGILI PER ORDINARE LA CICOLAZIONE CHE VERAMENTE,A FOLIGNO, E’MAL CONCIATA,NON SI VEDE LA PRESENZA NEANCHE NEI PUNTI STATEDICI (PORTA ROMANA,) TUTTI FANNO QUELLO CHE VOGLIONO SENZA RISPETTARE IL MINIMO DI LEGGE (VEDI BICI CONTROMANO NELLE VIE) VEICOLI CHE VIAGGIANO TUTTI A SINISTRA, FORSE NON SANNO CHE LA NORMA SI DEVE CAMMINARTE A DESTRA, PARCHEGGI COSA DIRE DI TUTTO DI PIU’?????(CAOS) PERO’BEN PRESENTI PER LE MULTE. DIVIETI DI SOSTA:IN TUTTE LE VIE,PRESSO INCROCI,NON VENGONO RISPETTATE LE DISTRANZE DI LEGGE,SI RISCHIA DEI INCIDENTI O INSULTI,FORSE CI VUOLE IL MORTO PER FARLE RISPETTARE,(VEDI INCDENTE RECENTE PRESSO LA STAZIONE) OGGI REGOLAMENTATO BENE DI SEGNALETICA.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*