Carnevale di Sant’ Eraclio saranno svelati i sei carri allegorici

Danza acrobatica, contemporanea, hip hop, zumba, dal “Cigno Dance” di Cannara

Il carnevale dei ragazzi realizzerà un carro allegorico dedicato ai 100 anni del Giro d’Italia

Carnevale di Sant’ Eraclio saranno svelati i sei carri allegorici
da Andrea Piermarini
FOLIGNO – L’attesa è terminata. Ogni dettaglio della 56esima edizione del Carnevale dei ragazzi che era stato gelosamente custodito dallo staff organizzativo coordinato dal presidente Fabio Bonifazi, questo pomeriggio, a partire dalle ore 15, verrà svelato ai turisti che saranno presenti a Sant’ Eraclio. L’atmosfera goliardica, trasgressiva, ironica, si respirerà sin dalle prime ore della mattinata. Protagonisti le sei gigantesche creazioni allegoriche di cartapesta che dopo sei mesi di lavoro nel laboratorio dei carri allegorici “Fabrizio Biagetti” potranno essere finalmente apprezzate sia nella scelta dei temi proposti che nella realizzazione.

Ne  “ Le  false illusioni” proposte dal cantiere “Yes we can” viene rappresentata da un lato  del carro una semplice marionetta cortese che porge una rosa rossa con garbo e gentilezza manovrata da una mano gigante  che rappresenta la società che omologa tutti i gli individui Nell’altro lato del carro una maschera demoniaca simboleggia la vera identità delle persone. Con “Pokemon Go” realizzato dal cantiere “Cartoons” potremmo catturare durante il Carnevale a S.Eraclio Charizard, Blastoise, Venusaur Pikachu. Un altro tema scelto dal cantiere “I Plus” per la gioia dei bambini sarà “Masha e Orso” serie animata basata su una storia tradizionale russa liberamente ispirata ai personaggi del folclore sovietico: Masha una bambina piccola e bionda dagli occhi verdi e un simpatico e pacioccone Orso a cui è molto affezionata.

“I quattro elementi” e “Polveri sottili” sono invece argomenti a sfondo ecologico trattati rispettivamente dai cantieri “Flash Back” e “Area 51”. Nella “Trump…vata” del cantiere “I Matti” si ironizza sul nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump in versione Rambo a cavalcioni su tre cannoni con i quali prende di mira tutti quelli che gli capitano a tiro. Alle sue spalle una Statua della Liberta molto preoccupata.  Nel pomeriggio si svolgerà la prima valutazione tra i 6 carri allegorici e i relativi gruppi mascherati per individuare il vincitore, al termine delle tre parate, del quarto trofeo “Alfio Pace”.

I turisti saranno coinvolti nelle improvvisazioni delle marionette giganti. Esibizioni della Marching Band di percussioni “La fabbrica del Ritmo” dell’Istituto comprensivo Foligno 3 “Galilei” di Sant’Eraclio e del Carnevale ma anche di danza urbana proposta dal Dance Art Moviment di Foligno. Non mancheranno altri generi di danza, dall’acrobatica per bambini, alla classica, alla contemporanea, all’ hip hop, zumba, corpo libero, offerti dall’associazione “Il Cigno Dance” di Cannara sotto la direzione artistica di Amanda Scerna e Felice Guarino. Per la prima volta nella storia della rassegna si terrà “La Susanna Liberata” un musical itinerante nell’ antico borgo del Castello dei Trinci a cura dell’Academy Circus. All’Osteria del Carnevale per gli avventori tra le celebri eccellenze culinarie umbre quest’anno vi sarà la novità degli strozzapreti con salsiccia, tartufo e radicchio. Il locale enogastromico rimarrà aperto sino al 28 febbraio. L’ingresso ai Corsi mascherati è di 5 €, per i bambini fino a 12 anni e adulti in maschera gratuito.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*