Carnevale Sant’Eraclio, il fantasmagorico spettacolo pirotecnico

Tra i visitatori l’onorevole Anna Ascani che ha voluto conoscerela manifestazione una eccellenza del territorio

FOLIGNO – Forti emozioni al cardiopalma hanno vissuto il numeroso pubblico che ha assistito domenica 11 febbraioal fantasmagorico spettacolo pirotecnico “La Gabbia di Fuoco” che ha sancito in modo spettacolare a S.Eraclio l’epilogo del “Carnevale dei ragazzi”2018.Fuochi d’artificio in salsa versiliana, in quanto la ditta fornitrice è la stessa di Viareggio, hanno coinvolto l’intero centro storico materializzandosi all’improvviso, dalla piazza principale e dalla Torre del Castello dei Trinci.

Una performance unica nel suo genere con un ritmo incalzante di suoni, luci, bagliori e tanta musica che ha scandito gli indimenticabili giochi pirotecnici che hanno infiammato l’antico borgo.Tra il folto pubblico che è accorso domenica 11 febbraio a S.Eraclio, si è notata la presenza dell’onorevole Anna Ascani parlamentare democratica che ha nobilitato la kermesse sotto il profilo esclusivamente istituzionale.

La consigliera della Commissione “Cultura, Scienza e Istruzione” della Camera dei Deputati e membro dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’ Europa e responsabile del Dipartimento Cultura nell’esecutivo nazionale del Pd, ha fortemente desiderato di conoscere in ogni dettaglio, il “Carnevale dei ragazzi” una eccellenza del territorio. “Si tratta di una manifestazione popolare dalle profonde radici storiche che parla alla gente e viene dalla gente, coinvolge tutte le generazioni ed è un fulgido esempio di sano divertimento”.

Così si è espressa l’onorevole Anna Ascani sul Carnevale di S.Eraclio. La tematica del Carnevale in genere l’ha sempre appassionata tanto da approfondirla negli studi realizzando una tesina universitaria sulle manifestazioni carnascialesche di Perugia. A fare gli onori di casa il presidente del “Carnevale dei ragazzi” Fabio Bonifazi che l’ha intrattenuta sulla storia della rassegna e sul Laboratorio dei Carri allegorici luogo della creatività. Erano presenti il sindaco Nando Mismetti, l’assessore ai servizi sociali Maura Franquillo e il consigliere comunale Luca Bellagamba.

La parlamentare Ascani assistendo alla sfilata, ha potuto   prendere coscienza delle raffinate capacità artigianali dei mastri “carristi” che volontariamente creano dal nulla grandiose e stupende allegorie di cartapesta. Il Carnevale anche per il 2018 ha rappresentato dunque un’esperienza pregnante di rapporti umani vissuta a 360 gradi a livello storico, artistico, socio -culturale che ha notevoli potenzialità per crescere e che aspira ad altri ambiti più consoni alle spiccate doti di originalità, creatività espresse da anni dalla manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*